Dolceacqua: Confcommercio premia le botteghe storiche. “Per valorizzare le attività attive da più di 50 anni”/I dettagli

Provincia

Con questo obiettivo Confcommercio e Comune di Dolceacqua hanno premiato domenica, presso la Sala Consiliare, le “Botteghe Storiche” del suggestivo borgo

Valorizzare la storia e l’importanza delle botteghe e delle attività commerciali del territorio. Con questo obiettivo Confcommercio e Comune di Dolceacqua hanno premiato domenica, presso la Sala Consiliare, le “Botteghe Storiche” del suggestivo borgo.

Sono intervenuti Dario Trucchi, presidente Confcommercio Ventimiglia e Fulvio Gazzola, sindaco di Dolceacqua.

Alle “botteghe” premiate è stata consegnata una targa commemorativa. Ecco l’elenco:

  • Alimentari Garoscio Silvia
  • Alimentari Raffo Francesca
  • Alimentari Raimondo
  • Bar Aquila Nera
  • Bar California
  • Bar Centrale
  • Bar E Passachi
  • Bar La Casetta
  • Caldi Fabiana – Produzione e vendita vino
  • Calzature Tornatore
  • Cane Maria Pia – Merceria
  • Cartoleria Lucignolo
  • Lo Giudice Salvatore – Macelleria
  • Mauro Zino – Frantoio
  • Nino e Erica Perino Testalonga – Produzione e vendita vino
  • Ristorante Casa e Bottega
  • Tabaccheria Cassini Manuela
  • Tabaccheria Rosso Federico
  • Tornatore Ivo – Vendita vino e prodotti tipici
  • Tornatore Giuseppina – Produzione e vendita vino
  • Vino & Basilico – Rivendita a vino, olio e prodotti tipici

Il commento del presidente Confcommercio di Ventimiglia Dario Trucchi

“È un’iniziativa nata da Confcommercio che ha trovato da subito la fattiva collaborazione del Comune di Dolceacqua – spiega il presidente Confcommercio di Ventimiglia Dario Trucchiora l’intenzione è quella di proseguire coinvolgendo altre amministrazioni e altre realtà.

Abbiamo deciso di realizzare una targa per valorizzare le attività che da più di 50 anni svolgono la stessa attività nello stesso posto e hanno delle caratteristiche particolari che le contraddistinguono.

Questa targa è un valore aggiunto, un riconoscimento a queste attività che tutti i giorni fanno un ottimo lavoro. Un vero e proprio brand che le distingue e le valorizza”.

Una filosofia condivisa dal Comune di Dolceacqua e dal sindaco Fulvio Gazzola:

“Nei piccoli comuni le botteghe che resistono e rimangono aperte sono un punto di riferimento importante per la comunità. Il brand “Botteghe storiche” è una buona iniziativa per sottolineare il ruolo fondamentale del mantenimento sul territorio di questi servizi per la comunità.

Dolceacqua è un paese fortemente turistico e ha diverse botteghe che sono state premiate con questa targa da Confcommercio. Ma penso ai piccoli comuni di altavalle che hanno necessità di mantenere questo tipo di realtà per rendere vivi i paesi”.

Grande successo e attenzione per la cerimonia della consegna della targa commemorativa:

“Questo evento è stato voluto da Confcommercio insieme al Comune di Dolceacqua per la sezione appunto di questo territorio – è l’analisi del presidente provinciale Confcommercio Enrico LupiCredo che sia un esempio estremamente interessante per dare visibilità alle imprese ma anche alla città stessa dove avviene la cerimonia di consegna della targa.

Il piano disciplinare della Regione Liguria per le Botteghe Storiche è molto rigoroso, il riconoscimento diventa un’attrattiva turistica molto forte e segno di identità, storicità, di continuità.

Vogliamo creare un circuito anche in altre località che aderiranno a questo progetto per creare una rete delle città dove esistono le “Botteghe storiche””.

Segui Imperiapost anche su: