Dolcedo: “Meditazione organistica”, domenica 11 agosto il concerto dell’organista Giuseppe Venturelli/Il programma

Cultura e manifestazioni

Il programma spazia dal XVI secolo con G.Frescobaldi, fino al XX con E. Morricone, con momenti solenni in cui le note diventano preghiera

Meditazione organistica” è il titolo che si è voluto dare al concerto che si terrà domenica 11 agosto a Dolcedo, perché l’organo a canne, più di qualsiasi altro strumento musicale, permette “con il suo suono di elevare potentemente l’ animo a Dio e alle cose celesti” ed inoltre i brani scelti assolvono magnificamente a questo compito.

Certo il Lingiardi della Parrocchiale San Tommaso contribuisce efficacemente ad elevare lo spirito, con la sua grande varietà di timbri, dal piano fino al fortissimo travolgente, ed in più, con la sua sonorità, adeguata alle grandi dimensioni della chiesa, è in grado di dare risonanza a tutti i settori della sfera umana.

Il programma spazia dal XVI secolo con G.Frescobaldi, fino al XX con E. Morricone, con momenti solenni in cui le note diventano preghiera, attraverso La Vergine degli Angeli di G. Verdi, Ave Maria di C. Gounod, Panis Angelicus di C. Franck, Corale Water Unser (Padre nostro) e Corale In dolce Giubilo di J.S. Bach.

Chi è l’organista Maestro Giuseppe Venturelli?

L’organista Maestro Giuseppe Venturelli è nato a Crema il 25 Agosto 1989, ha cominciato giovanissimo lo studio del pianoforte con il Maestro Claudio Demicheli. Quindi ha intrapreso lo studio della tromba sotto la guida della Prof.ssa Chiara Titani ed è diventato, in breve tempo, la prima tromba dell’orchestra fiati “G. Verdi” di Ombriano Crema. All’età di dodici anni è ritornato agli studi pianistici presso l’istituto “L. Folcioni” sotto la direzione del M. Claudio Demicheli e si è diplomato nel Luglio 2009; in seguito ha seguito corsi di perfezionamento in organo e composizione con il M. Alberto Dossena.  Nel 2007 è diventato l’organista ufficiale della cattedrale di Crema.

Nel Gennaio 2010 si è trasferito a Sanremo dove è diventato organista della chiesa dei Padri Cappuccini e direttore del coro; a Dicembre ha ricevuto dal Comune di Sanremo il premio Sanremo Adwar Music Artistic.

È stato organista del duomo di San Siro, della chiesa di Nostra Signora della Mercede e attualmente è l’organista ufficiale del santuario della Madonna della Costa in Sanremo.

Inoltre svolge l’attività pianistica, insegna pianoforte e accompagna soprani, tenori al canto di pezzi d’opera.

Vanta una preziosa e indiscussa vetrina di successi, con un repertorio che va dal classico , leggero, swing, jazz e moderno.

Segui Imperiapost anche su: