Imperia: a 19 anni dall’omicidio, domenica 18 agosto il Parasio ricorda la piccola Hagere

Attualità Imperia

La storia di Hagere, “la principessa del Parasio”, sconvolse e commosse la comunità imperiese così tanto che, a distanza di molti anni, viene ricordata ancora con affetto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

A diciannove anni dalla scomparsa della piccola Hagere Kilani, la famiglia, in collaborazione con il Circolo Parasio, la ricorderà con una cerimonia domenica 18 agosto alle 17.30 in piazza Parasio a Porto Maurizio. 

Hager Kilani: il ricordo a 19 anni dalla scomparsa

La storia di Hagere, “la principessa del Parasio”, sconvolse e commosse la comunità imperiese così tanto che, a distanza di molti anni, viene ricordata ancora con affetto. La piccola di origine tunisina fu rapita e uccisa all’età di 4 anni da Vasile Donciu, il rumeno condannato a 25 anni di carcere per il suo omicidio.

“Il Prefetto, l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine, le associazioni, tutta la comunità imperiese è invitata a questo momento di silenzio in ricordo di mia sorella” – commenta Cais, fratello maggiore di Hagere.

Saranno presenti un parroco e un Imam che reciteranno una preghiera in suo ricordo. Due anni fa, papà Abdel e il fratello Cais lanciarono un appello alle istituzioni per ottenere la cittadinanza italiana. Una battaglia che Kais sta portando avanti senza però vedere ancora uno spiraglio di luce. Chissà che il neo Prefetto Intini non riesca a smuovere la burocrazia romana per una famiglia che ha già sofferto troppo e che ha scelto l’Italia per far nascere e crescere i propri figli, italiani come tutti noi. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!