Mercato di Ventimiglia: pizzicato a vendere merce contraffatta, 39enne denunciato dai Carabinieri. Sequestrati oltre 100 articoli

Cronaca

Un 39enne senegalese denunciato e più di 100 articoli sequestrati: è il risultato dell’attività di quest’oggi dei Carabinieri di Ventimiglia impegnati nell’ambito dei consueti servizi al mercato settimanale

Un 39enne senegalese denunciato e più di 100 articoli sequestrati: è il risultato dell’attività di quest’oggi dei Carabinieri di Ventimiglia impegnati nell’ambito dei consueti servizi al mercato settimanale del venerdì, in una giornata particolarmente impegnativa non solo per le alte temperature ma anche per la numerosa presenza di turisti per lo più francesi che hanno affollato il lungomare della Città di confine.

I militari, impegnati non solo in uniforme ma anche in abiti borghesi al fine di garantire una assoluta cornice di sicurezza per tutti gli avventori presenti, hanno identificato e successivamente deferito all’Autorità Giudiziaria di Imperia un senegalese di 39 anni sorpreso mentre si trovava a commerciare all’interno dell’area mercatale circa 60 prodotti di abbigliamento – maglie e borse – che all’esito degli accertamenti esperiti sono risultati contraffatti.

Lo straniero dovrà ora rispondere dei reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Altrettanti articoli sono inoltre stati sequestrati a carico di ignoti, dei venditori abusivi che alla vista dei Carabinieri hanno abbandonato la merce facendo perdere le proprie tracce; in questo caso si tratta di borse, cinture, cappelli, portafogli ma anche profumi, tutti riportanti marchi – contraffatti – delle migliori aziende di moda. Il valore della merce sequestrata si aggira su alcune migliaia di euro, che i Carabinieri hanno dunque sottratto al mercato della contraffazione che alimenta le criminalità organizzate a scapito degli imprenditori regolari.

Segui Imperiapost anche su: