Imperia: disservizi autobus RT, la rabbia dell’Unione Sindacale di Base. “Nessuna epidemia tra lavoratori, responsabilità è solo di azienda e istituzioni”

Attualità Imperia

Così in una nota stampa l’USB, Unione Sindacale di Base del Lavoro Privato, in merito ai disservizi sugli autobus della Riviera Trasporti

“Come puntualmente accade da molti anni , anche in questi giorni sulla stampa compaiono numerose lamentele di utenti in merito ai disservizi di Riviera Trasporti, tra corse che saltano e mezzi in condizioni estremamente precarie – Così in una nota stampa l’USB, Unione Sindacale di Base del Lavoro Privato, in merito ai disservizi sugli autobus della Riviera Trasporti.

Imperia: disservizi sugli autobus RT, interviene l’USB

A fronte di ciò registriamo l’ennesima uscita fuori luogo della Direzione aziendale tesa a coprire le proprie mancanze e scaricare per l’ennesima volta le responsabilità sullo stato di salute del personale , quasi fosse vittima di una (inesistente ) epidemia.

Ben altre e purtroppo più semplici e gravi sono le cause e i responsabili dei disservizi.

Il personale viaggiante, le officine ed il personale di controlleria sono sotto organico da anni e il parco mezzi logoro e tanto vecchio che si fatica in molti casi a reperire i ricambi necessari, costringendo i lavoratori a operare in condizioni difficilissime e l’utenza a viaggiare in condizioni disagiate.

Meglio quindi farebbe l’azienda, invece che scaricare le responsabilità sui dipendenti che già hanno duramente pagato la crisi aziendale con il taglio dei salari, a impegnarsi a reperire risorse con una seria lotta all’evasione, oggi inesistente pur avendo raggiunto livelli altissimi.

E ben più utile sarebbe, invece di dare in pasto all’utenza inferocita gli incolpevoli lavoratori, incalzare gli enti proprietari , in primis Provincia di Imperia e Comune di Sanremo, e le istituzioni a partire dalla Regione, che brillano invece (si fa per dire) per la loro inerzia ,il loro silenzio e la loro incapacità a trovare soluzioni serie e durature a questa drammatica situazione.

Per risolvere gli annosi problemi di RT servono mezzi e risorse subito, mentre la proprietà e le istituzioni tirano a campare con l’unico obbiettivo di arrivare alla privatizzazione, illusoriamente venduta come una bacchetta magica che risolve tutti i problemi .

Riteniamo intollerabile il tentativo, non nuovo, di contrapporre l’utenza ai lavoratori . Azienda, proprietà ed istituzioni si assumano finalmente le loro responsabilità e lascino stare i lavoratori. Solo grazie al loro impegno , al loro lavoro e ai loro sacrifici Riviera Trasporti è ancora in piedi.

Servono risposte serie e tempestive per porre rimedio a questa situazione . In assenza di queste, Usb assumerà ogni iniziativa utile a tutela del lavoro e della sicurezza del personale“.

Segui Imperiapost anche su: