Vela: al via a Imperia il campionato italiano classe Dinghy 12′. Giovedì 5 settembre la prima prova/Il programma

Sport

Presenti tutte le flotte italiane, dalla Sicilia ai laghi prealpini, con nutrita presenza di liguria, adriatico e zona Roma

Dal 3 al 8 settembre nelle acque di Imperia si svolgerà l’84 campionato italiano della classe Dinghy’12, organizzato dallo Yacht Club Imperia. Le imbarcazioni preiscritte sono 83.

Saranno presenti molti già campioni italiani, da Enrico Negri a Vittorio D’Albertas, da Federico Pilo Pais a Vittorio Macchiarella.

Top della ranking list sono Filippo Jannello e Massimo Schiavon, forte rappresentante della flotta dell’Adriatico.

Presenti dieci dinghy classici, con scafo e armo in legno, che si giocheranno il titolo italiano di categoria.

Presenti tutte le flotte italiane, dalla Sicilia ai laghi prealpini, con nutrita presenza di liguria, adriatico e zona Roma.

Due rappresentanti della quota rosa: Maria Elena Balestrieri e Francesca Lodigiani (segretario di classe).
Due i rappresentanti della classe legend, Damonte Francesco e Sanzini Giorgio.

L’imbarcazione Dinghy 12’ nasce da un progetto del 1913 di George Cockshott. E’ diventata classe olimpica nel 1920 e nel 1928.

L’associazione italiana compie a Settembre 50 anni, ha una ranking list di circa trecento timonieri e organizza ogni anno più di cento regate.

Alle iscrizioni dei partecipanti, si sono svolti i controlli di stazza per le barche che ne necessitavano.

Questa mattina, alle 12,00 partirà la prima prova con una macchina organizzativa imponente che prevede di oltre 10 mezzi per giuria e assistenza, invece da venerdì, per le regate delle vele d’epoca, si posizioneranno due campi di regata, quindi i mezzi raddoppieranno, sempre con l’ausilio del mezzo della Protezione civile.

Segui Imperiapost anche su: