Imperia: il Rotary Club ospita il progetto “sette club sette porti” sulla barca attrezzata per persone con disabilità/L’iniziativa

Cultura e manifestazioni

Questi Club Rotary, avvalendosi dell’imbarcazione “Estrella del Mar II” dell’Associazione Handarpermare, offrono uscite giornaliere in barca a vela di supporto a terapie riabilitative per soggetti disabili o socialmente svantaggiati

E’ in pieno svolgimento la tappa imperiese di “Sette Club Sette Porti” un service, il cui nome è ormai noto a molti, che i Rotary Club del Ponente Ligure (Alassio, Albenga, Imperia, Sanremo, Sanremo Hanbury, Savona e Varazze Riviera del Beigua) realizzano a favore di persone con abilità diverse.

Questi Club Rotary, avvalendosi dell’imbarcazione “Estrella del Mar II” dell’Associazione Handarpermare, offrono uscite giornaliere in barca a vela di supporto a terapie riabilitative per soggetti disabili o socialmente svantaggiati, con l’obiettivo di rispondere alla loro necessità di socializzazione e relazionalità, invitandoli a condividere insieme ai compagni dell’equipaggiola realtà della vela.

Il progetto, che negli anni ha ricevuto il contributo del Distretto 2032 del Rotary International e della Fondazione Rotary, prevede di toccare Sette Porti, tanti quanti sono i Club partecipanti,da Varazze a Bordighera, per il cambio delle persone che usufruiscono del servizio e dell’equipaggio del quale fanno parte rotariani velisti e medici di bordo.

Le uscite previste sono ventuno e nei giorni di Giovedì 5, Venerdì 6 e Sabato 7 settembre l’imbarcazione veleggia nel mare di Imperia per ammirare il meraviglioso spettacolo offerto dalle regine dei mari durante le regate del raduno “Vele d’Epoca 2019”.

Durante le uscite in mare gli skippers cercano di coinvolgere i ragazzi in vari modi: insegnando a comporre i nodi marinari, spiegando loro le varie manovre della barca a vela nonché i nomi tecnici delle attrezzature di bordo. Molto tempo viene dedicato al riconoscimento dei venti ed all’orientamento. Dopo questa parte teorica i ragazzi sono invitati a governare la barca con l’uso del timone, cosa che li rende particolarmente felici, consci delle loro possibilità ed accresce la loro autostima.

“Noi riteniamo che lo spirito rotariano di lavorare insieme sia pienamente vissuto dai sette Club Rotary della Liguria Ovest realizzando, da parecchi anni, questo progetto comune e che la sinergia tra Rotary e Handarpermare rientri a pieno titolo nelle finalità istituzionali delle due Associazioni” conclude Stefano Masserini, Presidente del Rotary Club Imperia.

Segui Imperiapost anche su: