Vele d’Epoca Imperia: in mare con la Guardia di Finanza. “Garantiamo la sicurezza ogni giorno” / Foto e video

Cultura e manifestazioni

Per scoprire di più sulla loro attività, ImperiaPost è salita a bordo della G78 Ottonelli.

Una giornata in mare con la Guardia di Finanza. Come ogni anno, in occasione della manifestazione “Vele d’Epoca”, un inviato di ImperiaPost ha potuto salire a bordo dei mezzi della Guardia di Finanza per vivere in prima persona un assaggio dell’attività quotidiana delle fiamme gialle.

Guardia di Finanza: ImperiaPost a bordo della G78 Ottonelli

La Guardia di Finanza si sta occupando, a partire dal primo giorno della manifestazione, di garantire la sicurezza, in mare e a terra, della kermesse dedicata alle vele e al mondo marittimo.

Per scoprire di più sulla loro attività, ImperiaPost è salita a bordo della G78 Ottonelli. Durante le Vele d’Epoca, le unità navali sono state visitate da più di 200 persone.

Sandro Di Gennaro

“Abbiamo iniziato il primo giorno della manifestazione, con un servizio di ordine pubblico sia a mare che a terra, impiegando due unità navali, G78 Ottonelli, e la vedetta V911 che è un gommone veloce. Ci occupiamo della sicurezza della manifestazione, con 3 persone per turno a mare e 8 persone a terra, tutti i giorni.

La nostra area di competenza è dal confine di stato fino a La Spezia, tutta la Liguria, per quanto riguarda la circoscrizione di servizio. I mezzi minori vengono impiegati tra il confine di Stato e Savona. Al confine effettuiamo anche pendolamenti per il contrasto dell’immigrazione clandestina, sia con unità maggiori che minori.

Non abbiamo una fascia oraria bene definito ma un arco temporale che copre le 24 ore. Abbiamo come flotta 3 unità navali più una distaccata a Genova per sopperire alle carenze di altri reparti.

I servizi che svolgiamo a mare sono di polizia economica finanziaria, contrasto all’immigrazione, polizia marittima e altro”.

Segui Imperiapost anche su: