Imperia: sabato 21 settembre al Duomo di Porto Maurizio la prima esecuzione del Requiem di Maurice Duruflé /Il programma

Cultura e manifestazioni

Il converto avrà luogo sabato 21 settembre ore 21, presso la Basilica Concattedrale di San Maurizio

In occasione della XVIII edizione della Rassegna di Musica Sacra, si terrà il concerto curato dall’Associazione Amici della lirica di Imperia con la prima esecuzione, ad Imperia, del Requiem di Maurice Duruflé nella versione per coro (100 coristi) ed organo. Il converto avrà luogo sabato 21 settembre ore 21, presso la Basilica Concattedrale di San Maurizio.

  • Organo: Maestro Paolo Giacone
  • Direttore: Maestro Giulio Magnanini
  • Coro Filarmonico di Nizza
  • Coro Filarmonico Musica Nova di Sanremo
  • Ensemble Vocal Syrinx

Maurice Duruflé (1902-1986) organista e compositore francese che si dedicò soprattutto alla musica corale sacra e per organo, incaricato di comporre un poema sinfonico, decise di scrivere un Requiem e ci stava ancora lavorando nel 1944 quando il regime di Vichy crollò. Lo completò nel settembre del 1947.Stabilì il testo latino della Messa del Requiem, omettendo alcune parti della tradizione del Requiem di Gabriel Fauré e strutturandolo in nove movimenti. Al momento della commissione, stava lavorando a una suite di organi utilizzando temi tratti dai canti gregoriani. Ha incorporato i suoi schizzi per quell’opera nel Requiem, che utilizza numerosi temi della “Messa per i morti” gregoriana. Quasi tutto il materiale tematico dell’opera proviene dal canto. Duruflé ha segnato il lavoro per una voce solista nel movimento centrale, Pie Jesu, e un coro misto, accompagnato da organo o orchestra. Il compositore dedicò il Requiem alla memoria di suo padre.
Il Requiem fu pubblicato nel 1948 per la prima volta in una versione per coro e organo.

La prima parte del concerto per organo sarà dedicata al compositore Gaetano Amadeo nato a Porto Maurizio e del quale sarà festeggiato il 200° anniversario nel 2020. Nel 2007 il Maestro Fabio Merlini ha inciso l’opera per organo del compositore, per la casa discografica Tactus.

Verranno eseguite pagine di Bellini , autore coevo di Amadeo. Il programma si completa con due pilastri del ‘900 del calibro di Respighi e Viozzi.

  • Organo: Maestro Fabio Merlini
  • O. Respighi Preludio(per la Madonna dell’acero 1905)
  • Omaggio al luogo sacro
  • G. Amadeo Andante grazioso per il post communio
  • Adagio pour l’elevation
  • V. Bellini Sonata per i vespri
  • G. Viozzi Tre accordi e loro conseguenze (1980)
  • (Omaggio al Santuario Regina Montis Regalis di Vicoforte)
  • G. Amadeo Sonata in Fa per l’offertorio

L’Associazione Amici della lirica di Imperia è lieta di invitarvi al concerto. Ingresso a offerta libera.

Segui Imperiapost anche su: