Imperia: oltre 100 volontari per la pulizia del parco urbano. “Uniti per il bene della città”/Foto e Video

Attualità Imperia

Grande successo per l’iniziativa “Cleaning the park” per la pulizia del parco urbano, organizzata dal Comitato M’IMporta e l’Associazione Genitori Attivi, in collaborazione con il Comune di Imperia.

Oltre 100 volontari hanno preso parte questa mattina all’iniziativa “Cleaning the park” per la pulizia del parco urbano di Imperia organizzata dal Comitato M’IMporta e l’Associazione Genitori Attivi, in collaborazione con il Comune di Imperia.

Presente anche una delegazione di studenti dell’Istituto Scolastico Ruffini e del Liceo Amoretti, operai Teknoservice, lavoratori della Cooperativa Il Cammino, gli alpini e i rappresentanti dell’associazione “La Giraffa a Rotelle”.

Presenti anche gli assessori Laura Gandolfo e Antonio Gagliano, entrambi impegnati in prima persona nella pulizia del parco.

Laura Gandolfo

Siamo contenti di una giornata così, perché vuoldire che i cittadini cominciano a sentire la città propria, come giusto che sia, e non solo dell’amministrazione che, con fatica dal punto di vista economico sta cercando di reperire tutte le risorse possibili per venire incontro alle esigenze della città. Non è tanto la pulizia in se la cosa importante, quanto il segnale. E’ stata chiesta la nostra collaborazione e ora siamo qui. Con i dipendenti del Comune e la Cooperativa il Cammino per quanto riguarda i giardini e con la Teknoservice per quanto riguarda l’aiuto alla pulizia. Credo che questa iniziativa sia una cosa positiva, bella, un cambio di visione sulla città”.

Antonio Gagliano

“Io ho già dimostrato in altre situazioni di essere partecipe nella pulizia della città, per dare un segnale. Oggi un altro segnale importante, come diceva la collega Gandolfo. Vedo tanti giovani, molto partecipi. Ed è davvero importante, perché sono il nostro futuro. Questo è un segnale forte anche per chi butta la spazzatura e pensa sempre di farla franca. Stiamo facendo controlli in borghese affinchè questa città sia sempre più pulita. Vi ringrazio perché siete sempre presenti nel seguire le nostre iniziative”.

Alessandro Bellotti

“Abbiamo finito i guanti, ne avevamo 150 e li abbiamo finiti. Ci aspettavamo meno persone e quindi siamo contentissimi. Questa pulizia è nata perché siamo stati contattati, sulla pagina facebook e di persona, per segnalare le condizioni di degrado del parco urbano. Abbiamo messo insieme un pò di associazioni e ci siamo trovati qui. Non è che in un giorno cambi il mondo e torni tutto pulito, però è un segnale forte. Perché se vengono così tante persone, vuoldire che iniziano a rendersi conto di doversi prendere cura dei nostri spazi comuni”.

Segui Imperiapost anche su: