Imperia: “Il cimitero è al buio, ma le luci votive si pagano”. Residenti di Borgo d’Oneglia sul piede di guerra. “Ci sentiamo presi in giro” / Il caso

Attualità Imperia

I residenti di Borgo d’Oneglia segnalano problemi al cimitero riguardanti l’illuminazione votiva.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Gran parte del cimitero è al buio, ma arrivano le bollette”. Lo affermano i residenti di Borgo D’Oneglia riferendosi alle lettere ricevute nei giorni scorsi, nelle quali viene indicata la modalità per effettuare il pagamento per il servizio di illuminazione votiva al cimitero.

Cimitero quasi al buio: residenti Borgo d’Oneglia sul piede di guerra

I cittadini lamentano il fatto che venga chiesto loro di pagare per un servizio nonostante presenti delle problematiche. In particolare, secondo quanto segnalato, il cimitero risulta quasi completamente al buio da diverso tempo.

“Abitanti di Borgo d’Oneglia sul piede di guerra – scrivono i residenti – è da qualche mese che il cimitero è in condizioni indecorose. Erbacce, sporcizia, non curanza salvo una pulizia veloce in occasione delle ricorrenza dei defunti.

Ora ci sentiamo presi in giro per l’arrivo di bollette per illuminazione votiva dell’anno 2019, quando gran parte del cimitero è completamente al buio.

L’amministrazione Scajola pensa al piano primo del palazzo, poco al centro città e proprio nulla per le zone periferiche e per le frazioni sempre più dimenticate”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!