Imperia: web, alcool, droga e bullismo. Polizia di Stato incontra studenti del Liceo Vieusseux e della Scuola Edile

Cultura e manifestazioni

Positive le reazioni dei ragazzi, oltre che dei genitori, dei professori e dei dirigenti scolastici, che testimoniano l’importanza di proseguire in questo percorso.

Nell’ambito del progetto “Educazione alla Legalità” della Polizia di Stato, i Poliziotti di Quartiere nei giorni scorsi hanno incontrato oltre 350 studenti del liceo Vieusseux e della Scuola Edile di Imperia.

Imperia: la Polizia di Stato incontra i ragazzi del Vieusseux e della Scuola Edile

Gli incontri organizzati dalla Questura, con il prezioso contributo degli specialisti della Polizia Scientifica, della Polizia Postale e della PoliziaStradale vengono calendarizzati durante il corso dell’anno scolastico in tutte le scuole della Provincia, nella convinzione che un approccio diretto e di fiducia tra le Istituzioni e i giovani possa efficacemente veicolare informazioni, conoscenza e consapevolezza e, quindi, cultura alla legalità.

I temi affrontati dai poliziotti riguardano i “punti deboli” delle nuove generazioni: web, alcool, stupefacenti, bullismo e cyberbullismo, con un linguaggio e un approccio quanto più concreto e diretto possibile, accompagnato da slide e diapositive, al fine di coinvolgere gli studenti, stimolare la loro curiosità, fornire qualche spunto di riflessione e provocare un dibattito, con l’obiettivo di orientare le loro condotte e metterli nelle condizioni di porre in essere scelte consapevoli.

Positive le reazioni dei ragazzi, oltre che dei genitori, dei professori e dei dirigenti scolastici, che testimoniano l’importanza di proseguire in questo percorso.

Segui Imperiapost anche su: