Imperia, Strada Ciosa e Piscina Cascione: il consigliere Risso (PD) interroga l’Amministrazione / Le question time

Attualità Imperia

Le interrogazioni vertono sulla condizione dissestata del manto stradale di Strada Ciosa e sui lavori di ristrutturazione della Piscina Cascione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

È in programma per oggi, venerdì 15 novembre, la nuova seduta del Consiglio Comunale di Imperia. Due le question time presentate dal consigliere Fabrizio Risso del gruppo Democratici per Imperia.

In particolare, le interrogazioni vertono sulla condizione dissestata del manto stradale di Strada Ciosa e sui lavori di ristrutturazione della Piscina Cascione.

Strada Ciosa

“Considerato che: il manto stradale di Strada Ciosa presenta alterazioni della regolarità del piano viabile, alterazioni che possono incidere anche significativamente sulla regolarità della circolazione dei veicoli in genere e soprattutto dei motocicli e dei ciclomotori;
Precisato che:
– è di tutta evidenza l’assenza di ordinaria manutenzione, infatti, la strada in questione presenta avvallamenti, buche, rigonfiamenti ed in generale un dissesto del manto stradale che rende potenzialmente pericolosa la percorribilità della strada stessa;

tutto quanto sopra premesso

il Consigliere comunale

CHIEDE ALLA S.V.

di effettuare un sopralluogo al fine di verificare tutto quanto sopra esposto ed intervenire nel più breve tempo possibile per risolvere le problematiche evidenziate”.

Piscina comunale Felice Cascione

“Premesso che l’intervento sostitutivo della copertura della piscina Felice Cascione, per un importo di complessivo di 1milione e 700mila euro finanziabile con le risorse del POR FESR 2014-2020 Asse 6 Città, è stato approvato dalla passata Giunta amministrativa;

Precisato che i lavori della piscina comunale, chiusa dallo scorso 15 giugno, sono iniziati solamente in data 2 luglio, ed è, ad oggi, ancora interessata da impattanti lavori di riqualificazione del tetto e della vasca grande che ne impediscono la riapertura;

Considerato che i lavori di riqualificazione e di efficientamento energetico sarebbero dovuti terminare inizialmente, sulla base delle dichiarazioni rilasciate dall’Assessore e dal Sindaco, entro il giorno 15 del mese di ottobre 2019, e successivamente rinviati più volte, tra le altre motivazioni, anche a causa della sopraggiunta possibilità di intervenire anche sulla vasca grande dell’impianto natatorio;

Preso atto che a seguito degli incontri effettuati con le Associazioni e con il Comitato Pro-Cascione, ed in attesa del termine dei lavori sulla copertura, sarebbero state rilasciate dichiarazioni incongruenti sulla possibile riapertura delle vasche piccole per consentire le attività base, in particolare quelle per i bambini e quelle per disabili;

Considerato infine che ad inizio ottobre era stata comunicata l’impossibilità di rinviare i lavori sulla vasca grande pena la perdita dei fondi sull’efficientamento energetico qualora il bando per appaltare i lavori sulla vasca grande non fosse stato istruito entro che entro il 31/12/19;
tutto quanto sopra premesso

il Consigliere comunale

CHIEDE

di conoscere le motivazioni dei ritardi che stanno coinvolgendo i lavori di efficientamento del tetto della struttura;

di conoscere la soluzione definitiva inerente la riapertura o meno della vasca grande al termine dei lavori del tetto e sulla conseguente possibilità di riaprire le vasche piccole dell’impianto;

di essere informati sulla definitiva data di riapertura e della conseguente fruibilità della piscina imperiese in modo da non compromettere ulteriormente la stagione e non procrastinare ancora la riapertura dell’impianto”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!