Imperia: ex Odeon e Granatini, Comune valuta esproprio. “Aree da troppo tempo nel degrado”

Imperia Politica

Le aree dell’ex cinema Odeon e di località Granatini versano da tempo in un profondo degrado.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Riqualificare le aree dell’ex cinema Odeon e di località Granatini, da tempo nel degrado. È questo l’obiettivo dell’Amministrazione Scajola che ha deciso di incaricare un professionista per verificare la fattibilità di una variante urbanistica, passaggio propedeutico all’avvio di un iter di esproprio.

Ex Cinema Odeon e località Granatini nel degrado: il Comune corre ai ripari

Il Comune di Imperia ha affidato l’incarico di consulenza legale all’avvocato Paolo Gaggero per supportare gli uffici nelle pratiche di “variante urbanistica e di dichiarazione di pubblica utilità” per gli immobili “granatini” a Borgo Foce ed “ex Cinema Odeon” in via XXV Aprile, a Oneglia.

Un’operazione, quella ipotizzata dal Comune, propedeutica a un eventuale esproprio da parte dell’ente comunale. Nel dettaglio, l’amministrazione intende verificare se sia o meno possibile, tramite una variante urbanistica, dichiarare la pubblica utilità delle aree in esame, per poi espropriarle, con costi decisamente inferiori per la collettività, e utilizzarle realizzare zone verdi o parcheggi pubblici. 

“L’amministrazione – ha commentato l’assessore Giuseppe Fossati – si è stufata del profondo degrado presente da anni nelle aree di proprietà privata in questione. Da parte dei privati non si è mai manifestato l’interesse di portare avanti un progetto di riqualificazione e l’amministrazione ha deciso di passare alle azioni forti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!