Imperia, buoni pasto: fallimento “Qui!Group”, Comune finanzia rimborso a dipendenti

Attualità Imperia

L’atto è stato finanziato con un’apposita variazione di bilancio da circa 35 mila euro, approvata dal Consiglio Comunale nel corso dell’ultima seduta

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

L’Amministrazione guidata dal sindaco Claudio Scajola rimborserà ai propri dipendenti comunali i buoni pasto non fruiti a causa delle vicende legate al fallimento della Ditta Qui!Group.

Il rimborso avverrà tramite la sostituzione dei buoni pasto maturati e non spesi con altri buoni di valore nominale corrispondente. L’atto è stato finanziato con un‘apposita variazione di bilancio da circa 35 mila euro, approvata dal Consiglio Comunale nel corso dell’ultima seduta.

Lo scorso gennaio il Comune di Imperia ha richiesto di inserire il proprio credito nel passivo del Fallimento per l’importo corrispondente ai buoni pasto non fruiti dai dipendenti e resi alla Ditta. Il primo riparto parziale comunicato dai Curatori non ha tuttavia incluso il Comune di Imperia tra i creditori beneficiari.

Allo stesso modo, l’apposito fondo sui buoni pasto, istituito dal Decreto Concretezza e da ripartire tra le Amministrazioni , non ha avuto seguito per la mancata adozione dei conseguenti Decreti attuativi. Alla luce di ciò, l’Amministrazione Comunale ha deciso di agire tramite risorse proprie.

Il commento del sindaco Claudio Scajola

“La gestione oculata del bilancio comunale fatta nel corso del 2019 ci ha permesso di avere a disposizione delle risorse superiori rispetto a quelle preventivate. Abbiamo ritenuto giusto, in attesa che si definisca la procedura fallimentare e che vengano adottatiti i Decreti attuativi a livello nazionale, procedere come Comune al rimborso dei buoni pasto maturati. Per i nostri dipendenti si chiude così in maniera positiva la vicenda, l’augurio è che lo stesso possa avvenire per gli esercizi commerciali all’interno della procedura fallimentare”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!