Imperia, Piano Territoriale Regionale: progetto presentato in Provincia dall’Assessore Scajola. “Dalla costa all’entroterra, per migliorare il territorio” / Foto e video

Imperia Politica

 Questi incontri nascono con l’obiettivo di sottoporre agli enti locali, alle associazioni di categoria e a quelle dei professionisti, il progetto “Idee di Liguria”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolto oggi, venerdì 22 novembre, presso la sala dei Comuni della Provincia di Imperia, il quarto e ultimo incontro del “tour” di presentazione del nuovo Piano Territoriale Regionale, a cui ha partecipato l‘assessore regionale all’urbanistica Marco Scajola.

Questi incontri nascono con l’obiettivo di sottoporre agli enti locali, alle associazioni di categoria e a quelle dei professionisti, il progetto “Idee di Liguria” che propone una visione strategica di lungo periodo di sviluppo del territorio ligure.

Marco Scajola

“Abbiamo iniziato l’iter del nuovo PTR, Piano Territoriale Regionale. È un lavoro sicuramente molto importante e ambizioso.

Noi lo abbiamo chiamato Idee di Liguria. Insieme ai comuni, insieme alle categorie e alle professioni, vogliamo scrivere insieme quello che sarà la fisionomia urbanistica della Regione Liguria del futuro e di questo territorio.

Per correttezza e rispetto dei territori, non abbiamo ancora fatto alcun atto di giunta. Io oggi porto una bozza del nostro lavoro che condividiamo con gli amministratori locali, così come abbiamo fatto a Genova, Spezia, Savona.

Oggi siamo qui a Imperia e insieme scriviamo la pianificazione urbana del futuro.

Partiamo da tre ambiti che sono la costa che deve essere tutelata e protetta. Sappiamo benissimo che ogni volta che piove o ci sono problemi legati alla mareggiate, le nostre coste vengono colpite pesantemente.

Dobbiamo fare una pianificazione che tocchi e che rispetti questo nostro territorio. Dobbiamo pensare anche un miglioramento urbanistico delle aree costiere.

Ci spostiamo poi sulle città, hanno bisogno di strade, vivibilità e viabilità migliore. Sappiamo bene quanto spesso i sindaci debbano , soprattutto quelli dei grandi centri, affrontare questioni legate al traffico, che è un problema.

Questo piano prevede delle strategie per il miglioramento della viabilità locale e allo stesso tempo parlare anche dell’entroterra.

Spesso la politica si riempie la bocca dicendo che è importante e bisogna tutelarlo, ma poi non ci sono atti conseguenti.

Noi questi atti li preveniamo nel PTR. Ci sarà più possibilità di intervenire nell’entroterra, nel recupero delle zone agricole che vengono abbandonate e che spesso lasciano bosco e lasciano situazioni difficili.

Abbiamo anche previsto un superamento di alcuni vincoli e quindi recuperare magari vecchi casolati abbandonati, magari anche in brutte condizioni, che possono essere recuperati per essere abitati o per essere dati allo sviluppo economico”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!