Imperia: “un mare di plastica”, giovedì 28 novembre l’incontro sulle principali cause della dispersione delle plastiche in mare/Il programma

Cultura e manifestazioni

In occasione della Settimana Europea di riduzione dei rifiuti, Coop Liguria propone l’incontro pubblico “Un mare di plastica”, per approfondire il problema della dispersione delle plastiche in mare con le associazioni ambientaliste locali

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

In occasione della Settimana Europea di riduzione dei rifiuti, Coop Liguria ha inserito nel programma di attività sociali ‘Corsi & Percorsi’, l’incontro pubblico ‘Un mare di plastica’, volto ad approfondire le principali cause della dispersione delle plastiche in mare e gli effetti che esse producono sugli ecosistemi, sulla biodiversità marina e sull’uomo, per riflettere insieme su come modificare le nostre abitudini quotidiane, adottando comportamenti più virtuosi.

In provincia di Imperia l’incontro è previsto nelle seguenti date:

  • A Imperia, giovedì 28 novembre, alle 16, presso la Sala Punto d’incontro Coop del supermercato di Via XXV Aprile, con la partecipazione della biologa marina Monica Previati di ASD Informare;
  • A Sanremo, venerdì 29 novembre, alle 16,30 presso la Sala Punto d’incontro Coop del supermercato di Corso Matuzia (1° piano), con la partecipazione della biologa marina Monica Previati di ASD Informare e del gruppo ambientalista I Deplasticati;
  • A Ventimiglia, mercoledì 4 dicembre, alle 16 presso la Biblioteca Civica Aprosiana, in Piazza Bassi 1, con la partecipazione di Daniela Lantrua di Legambiente Valle Argentina e di Federico Borromeo, Direttore di Legambiente Liguria.

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti e si concluderanno con un brindisi augurale.

Nell’occasione Coop Liguria illustrerà le sue tante azioni di tutela ambientale:

  • adozione di tecnologie di ultima generazione per minimizzare i consumi e ottimizzare le prestazioni ambientali dei punti vendita;
  • gestione responsabile dei rifiuti e contrasto agli sprechi, donando al volontariato i prodotti non più vendibili ma ancora idonei al consumo;
  • vendita di prodotti sfusi, come i detersivi ecologici Coop Vivi Verde;
  • ricerca continua di soluzioni volte a rendere gli imballaggi più sostenibili (entro il 2022 tutte le confezioni dei prodotti Coop saranno riciclabili, riutilizzabili o biodegradabili);
  • sensibilizzazione di Soci e clienti ad adottare comportamenti responsabili (ad esempio preferire l’acqua del rubinetto rispetto a quella in bottiglia);
  • offerta didattica mirata per le scuole con percorsi gratuiti sull’educazione ambientale.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!