Volevano ricostituire il partito Nazista: 19 indagati, perquisizioni a Imperia/L’inchiesta

Cronaca

Gli uffici della Digos delle questure di Genova e Imperia hanno effettuato quattro perquisizioni domiciliari – tre a Genova e una a Imperia – a carico di altrettante persone coinvolte nell’inchiesta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

L’inchiesta della Digos che ha smantellato un’associazione dedicata alla ricostituzione del partito Nazista tocca anche a Imperia. Personale della Questura, infatti, ha effettuato perquisizioni anche nel capoluogo, dove risulta risedere uno dei 19 soggetti indagati.

Imperia: perquisizioni per inchieste su ricostituzione partito Nazista

Gli uffici della Digos delle questure di Genova e Imperia hanno effettuato quattro perquisizioni domiciliari – tre a Genova e una a Imperia – a carico di altrettante persone coinvolte nell’inchiesta della Digos di Enna e del Servizio Antiterrorismo Interno.

Tra le persone coinvolte nel tentativo di creazione di un partito filonazista e antisemita c’è anche un pluripregiudicato calabrese, ex “legionario” ed esponente di spicco della ‘ndrangheta, con un passato da collaboratore di giustizia e già referente di Forza Nuova per l’imperiese. L’uomo, secondo le accuse, sarebbe uno dei principali esponenti dell’associazione dedicata alle ricostituzione del partito Nazista e si sarebbe più volte detto disposto ad addestrare le nuove reclute. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!