Pizzicato dai Carabinieri con 99 dosi di eroina, scattano le manette per un 39enne

Cronaca

Gli investigatori hanno pedinato l’uomo dall’uscita dalla sua abitazione fino ai giardini pubblivi Regina Elena, notandolo mentre rovistava dietro un cespuglio

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno svolto un servizio coordinato di controllo alle persone sottoposte – a vario titolo – a misure restrittive della libertà personale.

Nella circostanza, le pattuglie sia in uniforme che in abiti civili, hanno ispezionato diverse abitazioni ubicate nel territorio di competenza ed in particolare nel quartiere Pigna traendo in arresto in flagranza due tunisini, un 39enne e un 27 enne, poiché fermati all’esterno delle rispettive abitazioni essendo sprovvisti di regolare autorizzazione ad allontanarsi.

In particolare, durante il pomeriggio, nel setacciare il citato quartiere, i Carabinieri della Sezione Operativa hanno fermato il 27enne mentre parlava con un connazionale nella pubblica via, a poche centinaia di metri dalla suo appartamento. Condotto in caserma per gli accertamenti di rito, ha trascorso una notte in camera di sicurezza e sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.

Durante la notte, gli stessi militari, hanno tratto in arresto un altro straniero, già sottoposto agli arresti domiciliari per resistenza a P.U., essendosi scagliato contro la pattuglia che lo aveva rintracciato in piazza Bresca dopo l’aggressione nei confronti di un connazionale avvenuta la settimana scorsa nella Pigna.

Gli investigatori hanno pedinato l’uomo dall’uscita dalla sua abitazione fino ai giardini pubblivi Regina Elena, notandolo mentre rovistava dietro un cespuglio. Una volta raggiunto e bloccato, l’arrestato è stato trovato in possesso di un involucro di circa 45 gr. contenente 99 dosi di eroina.

Accusato di evasione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, per lui si sono aperte direttamente le porte del carcere di Imperia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!