Imperia: il gesto d’amore della Onlus “Amici di Marco De Fecondo”, donato un automezzo alla Croce Rossa/ le immagini

Cultura e manifestazioni

Presenti i genitori di Marco, la mamma Patrizia, papà Silvio e il fratello Alessandro, i militi e alcune autorità civili e militari.

Inaugurato ieri mattina presso la sede della Croce Rossa di Imperia il nuovo Fiat Qubo donato dall’“Associazione Amici di Marco De Fecondo-onlus”. Presenti i genitori di Marco, la mamma Patrizia, papà Silvio e il fratello Alessandro, i militi e alcune autorità civili e militari.

Nello specifico il nuovo automezzo donato, dal valore di circa 20 mila euro, è stato allestito e verrà adibito al trasporto di sangue ed organi che è una tra le tante importanti attività svolte da Croce Rossa, in convenzione con il servizio 118, sul territorio.

Giuseppe Giannattasio – Commissario Croce Rossa Imperia

“Per noi è un momento particolarmente importante sia per la donazione in se ma anche per il gesto che questa famiglia fa e che ogni anno contribuisce alle necessità di molte associazioni. Per noi è un punto di onore, il nostro motto è un'”Italia che aiuta” ma l’Italia ci aiuta! Per noi è veramente una giornata importante, ringrazio veramente di cuore l’associazione “Gli Amici di Marco De Fecondo”. Questo è un mezzo polivalente, può essere utilizzato sia come automezzo per il trasporto di sangue, organi e persone”.

Silvio De Fecondo – papà di Marco

“Oggi ci avviciniamo al nono anno di costituzione dell’associazione e realizziamo un realizziamo un nuovo progetto per noi molto importante soprattutto grazie a tutti i soci dell’associazione e amici che ci hanno creduto e ci hanno permesso appunto di realizzare questo progetto. Speriamo di poter continuare su questa strada che dà un senso a tutto quello che è successo”. 

Segui Imperiapost anche su: