Pizzicato dai Carabinieri a confezionare dosi di eroina. Nei guai un 30enne, arrestato

Cronaca

Il pusher, perquisito è stato trovato in possesso di 2 dosi termosaldate contenenti 5 grammi di eroina

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno svolto un servizio coordinato antidroga in tutto il territorio di competenza, concentrandosi principalmente nel quartiere Pigna dove sono stati tratti in arresto due stranieri con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti.

In particolare, durante il pomeriggio, nel setacciare il citato quartiere, i Carabinieri della Sezione Operativa hanno fermato un 30enne tunisino mentre confezionava degli involucri in chellophane occultandoli in una cavità appositamente realizzata nel muro di una fatiscente abitazione. Il pusher, perquisito è stato trovato in possesso di 2 dosi termosaldate contenenti 5 grammi di eroina mentre dal muro sono state recuperate ulteriori 11 dosi del peso complessivo di 30 grammi della medesima sostanza.

L’arrestato, in italia senza fissa dimora, dopo una notte in camera di sicurezza è stato giudicato con rito direttissimo a seguito del quale il Giudice ha disposto l’applicazione della misura del divieto di dimora nelle province di Imperia e Savona.

Durante lo svolgimento dello stesso servizio, i Carabinieri della Stazione di Sanremo hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’appello di Genova nei confronti di un 37enne marocchino, residente a Sanremo, responsabile di molteplici episodi di spaccio commessi nella città dei Fiori dal 2017 al 2019. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di Sanremo dove dovrà espiare la pena definitiva di 3 anni e 10 mesi

Segui Imperiapost anche su: