Imperia: programma “Alcotra”, summit a Nizza per sviluppo del territorio. “Chiediamo sportello per costruzione progetti transfrontalieri”

Provincia

All’ordine del giorno anche la presentazione e discussione in merito alle candidature per l’Autorità di Gestione del Programma ALCOTRA 2021-2017.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Amministrazioni italo-francesi a confronto per l’utilizzo degli strumenti comunitari destinati allo sviluppo del territorio: ieri si è svolto a Nizza presso l’Hotel du Departement del Centre Administratif des Alpes-Maritimes il Comitato di Sorveglianza ALCOTRA.

All’ordine del giorno anche la presentazione e discussione in merito alle candidature per l’Autorità di Gestione del Programma ALCOTRA 2021-2017.

Era presente anche la Provincia di Imperia

Il Presidente Domenico Abbo riferisce “E’ stata riconfermata la Région Auvergne-Rhône-Alpes che svolgerà il ruolo di Autorità di Gestione anche per il prossimo periodo di programmazione. Questa conferma permetterà di approvare il regolamento più velocemente, non dovendosi partire da zero, e ultimare entro fine 2020 il processo di scrittura del Programma”.

Il dibattito è proseguito con la discussione sugli “Orientamenti futuri per la cooperazione territoriale europea”, sentita la presentazione da parte della Commissione europea dello stato di avanzamento delle negoziazioni.

Il Presidente Abbo rileva che tutti gli amministratori italiani e francesi presenti hanno condiviso la necessità di lavorare coesi per costruire progetti efficaci per uno sviluppo veloce del territorio, per fare in modo che i cittadini e le attività economiche locali siano aiutate.

Conclude Abbo: “Regione Liguria e Provincia di Imperia, visto che sarà riconfermata l’Autorità di Gestione con sede a Lione e Torino ospiterà il Segretariato tecnico, hanno chiesto sul territorio imperiese uno sportello decentrato che svolga un ruolo di animazione e di supporto nella costruzione di progetti transfrontalieri a disposizione del ponente ligure”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!