Imperia: viaggio alla scoperta dello storico presepe di Sant’Agata. “Ecco come nasce” / Il reportage

Attualità

ImperiaPost ha deciso di andare a chiedere tutti i segreti direttamente a chi, da tempo, li realizza con cura e amore, cominciando, quest’anno, dal presepe di Sant’Agata.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Buon Natale a tutti i lettori di ImperiaPost!

Per molti non c’è Natale senza un tradizionale “tour” per i presepi di Imperia. Da Oneglia a Porto Maurizio, dalle frazioni alla costa, sono numerosi gli appassionati che da anni si dedicano ad allestire, con muschio, casette, carta pesta e una moltitudine di statuine, i presepi tanto amati da grandi e piccini.

Ma siete sicuri di sapere davvero quanto lavoro c’è dietro?

ImperiaPost ha deciso di andare a chiedere tutti i segreti direttamente a chi, da tempo, li realizza con cura e amore, cominciando, quest’anno, dal presepe di Sant’Agata.

Presepe di Sant’Agata: ecco come nasce

Ecco il servizio.

Il presepe è visitabile dal 24 dicembre dopo la messa di Natale. Durante la settimana dalle 14.30 alle 18.30 tutti i pomeriggi, durante i giorni festivi è aperto anche la mattina dalle 9 alle 12.15 e al pomeriggio dalle 14 alle 19.

Grazie a Patrizia, Stefano e Riccardo.

Mattia Mangraviti e Gaia Ammirati

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!