Imperia, Ztl Parasio: Comune revoca due pass, scatta ricorso al Tar. “Provvedimento ingiustificato”/La storia

Attualità Imperia

Il ricorso verrà discusso il prossimo 22 gennaio.

Gabriella Ramoino e Giuseppe Casano, entrambi proprietari di alloggi al Parasio, hanno presentato ricorso al Tar contro il provvedimento con il quale il Comune di Imperia gli ha revocato i pass per l‘accesso alla Ztl.

Il ricorso verrà discusso il prossimo 22 gennaio.

Imperia: Parasio, stop Ztl nelle ore serali. Spunta ricorso al Tar

I due ricorrenti sono difesi dall’avvocato Michele Casano.

“I miei clienti – spiega il legale a ImperiaPost -, sono proprietari di altrettanti alloggi al Parasio e, per effetto di due delibere del Comune di Imperia e di un’ordinanza firmata dal Comandante della Polizia Municipale, non hanno più avuto la possibilità di parcheggiare la propria auto all’interno della Ztl.

Il motivo? Non sono residenti. In passato era possibile comunque richiedere il pass, ma le nuove disposizioni del Comune hanno modificato le normative, riservando i pass ai soli residenti.

Chiediamo la revoca degli atti del Comune. Si tratta di due persone anziane che, per motivi personali, non hanno intenzione di cambiare residenza. In quanto proprietari di abitazioni al Parasio dovrebbero avere il diritto di poter parcheggiare le proprie auto all’interno della Ztl, anche perché non ci sono mezzi pubblici a sufficienza”. 

Il Comune di Imperia si è costituito in giudizio, rappresentato dall’avvocato Riccardo Maoli del foro di Genova.

 

Segui Imperiapost anche su: