Imperia: boom di multe nel 2019, nel mirino della municipale l’eccesso di velocità, revisioni e abbandono di rifiuti. Calano gli incidenti/ tutti i dati

Attualità Imperia

Ben 2.880 punti sono stati decurtati dalle patenti (+117,8%).

Linea dura dell’amministrazione Scajola in materia di sicurezza stradale. Questa mattina il primo cittadino ha convocato in comune gli agenti della Polizia Municipale per dettare le linee guida per il prossimo anno. Nel contempo ha reso noti i dati sull’attività svolta nel 2019.

In particolare si evidenzia un aumento delle infrazioni accertate al codice della strada con ben 26.565 verbali (+11,29%) che hanno permesso di incassare 853.826 euro (+208.591 euro rispetto al 2018). Ben 2.880 punti sono stati decurtati dalle patenti (+117,8%).

I parcheggi

Il riordino dei parcheggi ha portato alla riduzione del fenomeno della sosta irregolare con 10.804 casi nel 2019 (-20%).

Lotta all’eccesso di velocità

Più controlli sugli eccessi di velocità: Gli automobilisti sanzionati sono passati da 1 ogni 3,3 giorni a 6 al giorno.

Attraversamenti pedonali

Realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati (26.840 euro)

L’illuminazione stradale

Acquisto di nuovi impianti luminosi (44.533 euro)

Controlli su revisioni e assicurazioni

Più controlli sulle mancate revisioni (numero sanzioni +97,5%) e sui veicoli non assicurati (numero sanzioni +62,8%).

Gli incidenti

276 incidenti nel 2019 (-6,7%)

Abbandono di rifiuti e mal conferimento

Anno 2017 – 89 sanzioni

Anno 2018 –  169 sanzioni

Anno 2019  – 207 sanzioni +132,5% 

Controllo della città attraverso telecamere

Inaugurata nuova Sala Sicurezza ed Emergenza. Nel 2020 attive 150 nuove telecamere in 4K.

Segui Imperiapost anche su: