Bordighera: “Musica contro le Mafie”, oltre 500 studenti al “Concerto per la Legalità” di Libera/Le immagini

Cultura e manifestazioni

Dopo la proiezione di un breve video, si sono esibiti alcuni degli artisti premiati da Musica contro le mafie

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolto stamattina al Teatro Palazzo del Parco di Bordighera il “Concerto per la Legalità” organizzato da Libera Imperia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Alla presenza di un folto pubblico di 500 studenti delle scuole medie e superiori, sono intervenuti il Sindaco Vittorio Ingenito e la Referente Provinciale di LIbera Maura Orengo per un breve saluto e il Responsabile del concorso, Gennaro De Rosa.

Dopo i particolari ringraziamenti rivolti alla Dirigente Scolastica Antonella Costanza e all’Assessore alla scuola, Dott. Stefano Gnutti si è dato inizio all’esibizione di cui sono stati protagonisti Micaela Tempesta, Romito e Cance, i tre artisti vincitori del concorso nazionale Musica contro le mafie, organizzato da Libera a Cosenza nel mese di dicembre, premiati a Casa Sanremo il 4 febbraio nell’ambito delle manifestazioni collaterali del Festival dal Club Tenco.

Dopo la proiezione di un breve video descrittivo della 5 giorni di “Musica contro le mafie” che si è svolta a dicembre a Cosenza in Calabria, tra concerti, incontri, showcase e mostre, si sono esibiti alcuni degli artisti premiati da Musica contro le mafie e Niko, musicista e compositore imperiese che ha proposto la canzone “Qui non c’è mafia” con la quale ha partecipato al concorso.

A salire sul palco il cantautore siciliano Gero, vincitore della 9ª edizione del Premio, con la canzone “Svuoto il bicchiere” dedicata a una storia di vita del giudice Paolo Borsellino.

Tra gli artisti una ligure, Cance con il brano “Conosci?” sulle speranze di una generazione tradita tra precariato e incertezze.

Per ultimi i vincitori della 10^edizione del Premio: Micaela Tempesta, artista eclettica napoletana che con il suo set elettronico e lo stile inconfondibile ha coinvolto tutto il teatro; da Napoli anche la band Romito con il brano “Cosa ‘e niente” che ci invita a prendere posizione sempre, a non rimanere inermi e scegliere sempre da che parte stare.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!