Sanremo 2020: Morgan minaccia di non esibirsi. “Continue azioni di boicottaggio”. Rai rassicura: “Ha totale libertà”

Sanremo 2020

È arrivata questa mattina alle 6 la lettera di Morgan, firmata dal suo avvocato, rilanciata poi dai giornalisti, nella quale parla di presunti boicottaggi alla sua canzone e minaccia di lasciare il festival.

Sanremo 2020: Morgan minaccia di lasciare Sanremo, la Rai rassicura

“Un calvario – si legge nella lettera riportata da diversi giornali – creato da reali ostacoli concretizzati in continue azioni di sabotaggio che porteranno alla situazione incresciosa che oggi, il giorno in cui dovrà andare in scena la cosa (ovvero il brano “Lontano dagli occhi” di Sergio Endrigo previsto per questa sera con Bugo, ndr), non gli è stata concessa una sola prova”.

Le richieste sono: “Recupero delle due prove negate; la possibilità di accompagnarsi in scena con il pianoforte che egli suona notoriamente negli spettacoli; che si consenta il diritto di utilizzare una figura tecnica indicata da lui nella persona del Maestro Valentino Corvino che lo assista e coadiuvi nella preparazione dell’orchestra”.

“Ha fatto le prove perché ero presente io – ha affermato questa mattina in conferenza stampa AmadeusNon so se sentiva il bisogno di avere più tempo, ma penso che sia uguale per tutti. Ha totale libertà nell’esibizione”.

“Ha mandato una lettera – ha aggiunto il direttore di RaiUno Coletta arrivata alle 6 di mattina. Il suo desiderio è provare più volte la canzone. Le prove dei duetti sono già in corso. Stiamo valutando se c’è la possibilità di accontentare tutti. Lui chiede 3 prove, lo chiedono anche gli altri. Da parte nostra c’è la massima disponibilità. Confidiamo che ci sarà stasera”.