Imperia: picchia compagna e figlio la sera di Natale, 45enne condannato in Tribunale

Cronaca Cronaca Imperia

La sera di Natale, dopo il cenone, l’uomo aveva aggredito la compagna per futili motivi percuotendola con violenza. A subire la furia dell’uomo anche il figlio della donna.

Un anno e sei mesi di carcere, pena sospesa. Così si è chiuso ieri, venerdì 14 febbraio, con un patteggiamento, il procedimento penale che vedeva indagato un 45enne peruviano, arrestato la sera di Natale del 2018 dopo che, da ubriaco, aveva malmenato la compagna e il figlio di lei e successivamente colpito e minacciato gli agenti della Questura di Imperia.

Imperia: picchia la compagna e il figlio la sera di Natale, condannato a 1 anno e 6 mesi di carcere

L’uomo, difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri, del foro di Imperia, ha patteggiato, davanti al Gip Massimiliano Botti (Pm Enrico Cinnella Della Porta) 1 anno e 6 mesi di carcere, pena sospesa. 

La sera di Natale, dopo il cenone, l’uomo aveva aggredito la compagna per futili motivi percuotendola con violenza. A subire la furia dell’uomo anche il figlio della donna che aveva tentato di difendere la madre. In un momento di distrazione, la donna era riuscita a chiamare il 112 facendo arrivare poco dopo la squadra volante della Polizia di Stato che aveva proceduto al fermo dell’uomo che aveva inveito e scalciato anche contro gli agenti.

L’uomo era stato così arrestato. La donna si era recata al pronto soccorso dell’Ospedale di Imperia dove era stata dimessa con una prognosi di 10 giorni, mentre il figlio era stato giudicato guaribile in 8 giorni.

 

 

Segui Imperiapost anche su: