Coronavirus: Alisa mette il “bavaglio” ai medici, annullato l’incontro informativo della Croce Bianca di Imperia/ il caso

Attualità Coronavirus Cultura e manifestazioni Imperia

L’incontro si sarebbe dovuto svolgere alla presenza di tre primari di ospedali liguri che avrebbero dovuto parlare del pericolossimo virus che ha causato la morte di oltre 1500 persone in Cina e che ne ha contagiato oltre 66.000.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“In questo momento non è possibile organizzare incontri in quanto le informazioni in merito all’emergenza Coronavirus saranno date direttamente dal ministero e a quanto pare al momento non è possibile organizzare incontri pubblici su questo tema“. Sono queste le parole del presidente della Croce Bianca di Imperia Roberto Trincheri con le quali annuncia la cancellazione dell’incontro pubblico informativo sul Coronavirus previsto per il prossimo 19 febbraio alla Biblioteca civica di Imperia.

Coronavirus: “Alisa” impedisce ai medici di partecipare ad incontri pubblici sul virus

L’incontro si sarebbe dovuto svolgere alla presenza di tre primari di ospedali liguri che avrebbero dovuto parlare del pericolossimo virus che ha causato la morte di oltre 1500 persone in Cina e che ne ha contagiato oltre 66.000.
Secondo quanto appreso sembra che “Alisa”, l’agenzia sanitaria regionale abbia proibito ai medici delle Asl di partecipare a convegni/incontri pubblici che riguardano il Coronavirus. Un diniego che fa sorgere non pochi dubbi sull’entità del fenomeno e sulla conoscenza dello stesso da parte della comunità scientifica internazionale.
“Si ringrazia l’amministrazione comunale – conclude Trincheri – per averci concesso la sala e per aver accolto con entusiasmo la nostra iniziativa,  si ringraziano i dirigenti medici che ci avevano dato la disponibilità a partecipare”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!