Imperia: tutto pronto a Borgo Fondura per il Carnevale di sabato 22 febbraio. “Dieci postazioni per giochi di abilità ed astuzia, truccabimbi e musica”/Il programma

Cultura e manifestazioni

Ed eccoci arrivati alla vigilia del Gran Carnevale all’Oratorio San Giuseppe a Borgo Fondura Imperia.

L’evento si svolgerà nel campo della Parrocchia di San Giuseppe domani sabato 22 febbraio a partire dalle ore 14,30 organizzato dal Circolo Borgo Fondura con il Patrocinio della Città di Imperia e la collaborazione dei commercianti della città.

Al grido di “Jumanji” i piccoli ospiti saranno accolti nella giungla di giochi

Ad ogni bimbo sarà consegnata una mappa della giungla con le indicazioni delle dieci postazioni . Li attendono tanti volontari per guidarli in divertenti giochi di abilità ed astuzia fino a giungere alla meta e poter urlare la fatidica parola. D’altra parte “Jumanji è un gioco che sa trasportar chi questo mondo vuol lasciar”.

L’evento ad ingresso gratuito prevede anche Monica la truccabimbi e due giochi gonfiabili (tutto gratuito). Al termine del pomeriggio l’estrazione dei premi della lotteria con un ricco montepremi.

I premi sono stati offerti dalle seguenti aziende:

CMP Store, Conad Superstore di Via Airenti, Donna Oro, Fassi, Frantoio Sant’Agata, My MFI, Pizzeria La mela Verde, Ristorante Besugo, Sibilla Via XX scuola e ufficio, Sun.

Sarà inoltre presente sul Piazzale una postazione della Fidas Provinciale Imperia.

Spazio anche agli Scout della città che celebreranno come ogni anno il 22 febbraio il Thinking Day (Giornata del pensiero). In tutto il mondo dal 1932 tutti gli scout donano simbolicamente un penny, o una moneta di valore variabile a seconda del paese (o il risultato di una raccolta di offerte), per lo sviluppo o il sostegno di una iniziativa volta a far crescere il mondo scout e il suo ideale. Tema 2020: diversità, equità, inclusione.

L’evento si svolge in un’area di oltre 3.500 mq chiusa e lontana dal traffico.

Parcheggi: gratuito davanti alla Chiesa dei Giuseppini e lungo il fiume Caramagna. A pagamento nel parcheggio di Via Bruno Gazzano e in Piazza Mameli.