Nascondeva illegalmente in casa un fucile calibro 22. Nei guai un 57enne, denunciato dai Carabinieri

Provincia

L’uomo, senza precedenti, dovrà ora rispondere di fronte all’Autorità Giudiziaria di Imperia del reato di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e munizionamento

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Dolceacqua hanno denunciato un 57enne austriaco sorpreso in possesso di un fucile e del relativo munizionamento in assenza della regolare denuncia prevista per legge.

I militari, nell’ambito di un servizio finalizzato al controllo dei detentori a qualsiasi titolo di armi svolto unitamente al personale delle Stazioni limitrofe, dopo un’attenta ricerca hanno rinvenuto il fucile occultato nelle pertinenze dell’abitazione di proprietà dello straniero in prossimità del confine tra i territori comunali di Apricale e Perinaldo.

Si tratta di un fucile di produzione tedesca calibro 22, sottoposto a sequestro unitamente a circa 80 proiettili dello stesso calibro e ad altri circa 40 di calibro diverso, tutti ora custoditi in caserma in attesa del versamento ai competenti uffici del Tribunale di Imperia.

L’uomo, senza precedenti, dovrà ora rispondere di fronte all’Autorità Giudiziaria di Imperia del reato di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e munizionamento.

L’attività rientra in un più ampio programma di controllo del territorio in tutta la Val Nervia, nell’ambito del quale i Carabinieri stanno sviluppando un’azione preventiva e di contrasto delle fenomenologie arealmente più diffuse e più rilevanti come il rispetto della normativa inerente alla detenzione e al porto delle armi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!