Imperia: “Un giorno da capitano”. La scuola di Largo Ghiglia in visita alla Capitaneria di Porto / Le immagini

Cultura e manifestazioni

La scuola elementare di Largo Ghiglia in visita alla Capitaneria di Porto di Imperia

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Prosegue l’attività formativa agli istituti scolastici della città di Imperia e della Provincia da parte degli uomini e delle donne della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera. Nella giornata di oggi ha avuto luogo presso la sede della Capitaneria di Porto di Imperia, l’incontro con gli alunni delle classi 5a C e D della Scuola Primaria di Largo Ghiglia.

La scuola elementare di Largo Ghiglia in visita alla Capitaneria di Porto di Imperia

Diversi gli argomenti trattati dal personale della Guardia Costiera: tutela e rispetto dell’ambiente marino; Gli aspetti legati ai compiti istituzionali della Guardia Costiera nonché una breve introduzione a quelle che sono le Norme comportamentali da rispettare per coloro che si apprestano a navigare per mare.

L’obiettivo è quello di far acquisire ai giovanissimi studenti, non solo le conoscenze sulle tematiche ambientali, sulla tutela e salvaguardia delle specie marine protette, sulla difesa dell’ambiente marino e costiero e sulle attività svolte dalle Capitanerie di Porto nel settore ambientale, ma anche quello di stimolare un atteggiamento partecipativo ed attivo teso alla difesa dell’ambiente marino una partecipazione che quest’oggi è stato reale, i bambini infatti hanno consegnato al Comandante della Capitaneria di Porto una frase nella quale ognuno di loro ha espresso un pensiero su come proteggere il mare e gli organismi che ci vivono, le risposte hanno sentenziato un’esortazione per i “più grandi” ad usare i cestini per i rifiuti.

Gli alunni, hanno avuto modo di effettuare un’apposita visita guidata nella Sala Operativa, cuore pulsante di ogni Capitaneria di Porto e a bordo dei mezzi navali del corpo assegnati alla Capitaneria di Porto di Imperia ed impiegati nell’attività S.A.R. (search and rescue).

Insegnanti ed alunni hanno partecipato con particolare interesse al momento formativo, per alcuni versi scoprendo quelli che sono i molteplici compiti di un Corpo che molto spesso lavora in “silenzio” ma che è diventato imprescindibile per quelle città che fanno del mare la loro risorsa prioritaria.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!