Bollette acqua da capogiro nel Golfo Dianese: martedì 3 marzo Confcommercio incontra Rivieracqua. “Per dare risposta ai molteplici quesiti sollevati dagli utenti”

Attualità Golfo Dianese

Obiettivo del confronto fare luce sulle dinamiche che hanno prodotto all’aumento delle bollette su consumi idrici inspiegabili

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

La stangata sulle bollette idriche nel Golfo dianese ancora al centro di pesanti proteste.

Per fare il punto sulla delicata vicenda e chiarire le ragioni che hanno portato ad una situazione improponibile per le imprese Confcommercio Diano Marina in collaborazione con l’amministrazione comunale ha organizzato un incontro con i rappresentanti di Rivieracqua.

Obiettivo del confronto fare luce sulle dinamiche che hanno prodotto all’aumento delle bollette su consumi idrici inspiegabili.

“Ci troviamo di fronte ad una situazione incredibile – osserva Franca Weitzenmiller, dinamica presidente di Confcommercio Golfo Dianese La nostra associazione si è attivata immediatamente per avere tutti i chiarimenti del caso. Le imprese e i commercianti che si sono visti recapitare le bollette incriminate sono preoccupati, protestano, non comprendono le ragioni della stangata e vogliono un confronto con la società idrica.

In un frangente già difficile come quello attuale per l’emergenza coronavirus il nuovo pesante esborso per il consumo idrico è un ulteriore elemento di crisi. Abbiamo cercato di accelerare i tempi e siamo riusciti ad organizzare il faccia a faccia Confcommercio – Rivieracqua per la giornata di martedì 3 marzo alle ore 15 nella sala consiliare del Comune di Diano Marina.

L’incontro è riservato agli associati della Confcommercio del Golfo Dianese la finalità è assolutamente costruttiva per dare risposta ai molteplici quesiti sollevati dagli utenti, in particolare dalle imprese commerciali. L’associazione valuterà in seguito le azioni che si vorranno eventualmente intraprendere per tutelare i propri rappresentanti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!