Imperia: Rifondazione Comunista, giovedì 5 marzo in via del Collegio l’inaugurazione della nuova sede/Il programma

Imperia Politica Politica

La Casa è aperta a tutte le associazioni presenti sul territorio che si riconoscano nei valori dell’Antifascismo, della solidarietà e dell’inclusione

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Giovedì 5 marzo, dalle ore 16, a Imperia, si terrà l’inaugurazione della nuova sede provinciale e cittadina del Partito della Rifondazione Comunista. La stessa è ubicata in Via del Collegio 3.

Il 5 marzo a Imperia l’inaugurazione della nuova sede di Rifondazione Comunista

“Il nostro obiettivo è quello di caratterizzare la nuova sede come casa della Sinistra, alternativa all’attuale modello di società, particolarmente attento alla “crescita economica” e al profitto di pochi; una Sinistra capace di promuovere un nuovo modello di sviluppo che sia ecosostenibile, fondato su una redistribuzione del lavoro e della ricchezza, sulla salvaguardia dei Beni Comuni e dei servizi alle persone.

La Casa è aperta a tutte le associazioni presenti sul territorio che si riconoscano nei valori dell’Antifascismo, della solidarietà e dell’inclusione. Inoltre la stessa si propone come luogo inclusivo e solidale che mira ad un concreto radicamento sul territorio attraverso la predisposizione di sportelli informativi sui temi dell’accoglienza, della sanità, del lavoro e ancora, doposcuola popolare, corsi di lingua italiana per gli stranieri, attività ricreative come corsi di musica, corsi di scacchi ed altro ancora.

E’ nostra intenzione utilizzare lo spazio per svolgere attività di carattere culturale. La Cultura politica abiterà il nostro luogo fin dal suo primo esordio attraverso l’inserimento nell’evento inaugurale della presentazione del libro che il Prof. Angelo D’Orsi ha dedicato “all’Intellettuale antifascista” nonché “straordinario suscitatore di cultura” Leone Ginzburg”.

Rifondazione Comunista, inaugurazione nuova sede: ecco il programma di giovedì 5 marzo

  • ore 16.00 monologo teatrale di e con Renato Donati “Quel giorno che Müller giocò ai Giuseppini”, rievocazione di una giornata di luglio del 1970 quando il capo cannoniere dei mondiali di calcio di Città del Messico, Gerd Müller, disputò una partita del Torneo dei Bar nel campetto dei Giuseppini a Porto Maurizio; momento di amicizia, fratellanza e condivisione che ha esaltato i valori dello sport in un periodo intenso e al tempo stesso drammatico nella storia della nostra Giovane Repubblica.
  • ore 16.30 conferenza stampa
  • ore 17.00/17.15 Presentazione del volume “ L’INTELLETTUALE ANTIFASCISTA. Ritratto di Leone Ginzburg” a cura dell’autore Professor Angelo D’Orsi, già Ordinario di Storia del pensiero politico all’Università di Torino e studioso di Antonio Gramsci.
  • Ore 19.00 Brindisi e aperimusica
  • Ore 20.00 Cena conviviale presso il Circolo ARCI A.C.P.O. “Camalli”
  • Ore 21.30 Presentazione del libro “Future”, un’ antologia che parte dall’ Italia e guarda altrove, con straordinaria forza ed emozione. Sarà presente una delle autrici, Marie Moise. Evento a cura del Csa “La Talpa e l’ Orologio”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!