Coronavirus: Imperia, sospesi mercati rionali. Chiusi impianti sportivi e uffici comunali/L’ordinanza

Attualità Coronavirus Imperia

Uffici comunali e impianti sportivi chiusi, concorsi sospesi, mercati rionali sospesi. Queste alcune delle disposizioni stabilite dal Sindaco di Imperia Claudio Scajola alla luce del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Coronavirus.

Coronavirus: Imperia, le nuove misure adottate sul territorio comunale sino al 3 aprile

  • è stabilita la chiusura di tutti gli impianti sportivi (piscina compresa);
  • tutti gli uffici comunali sono chiusi al pubblico. Per motivati casi di urgenza, è possibile contattare il centralino (0183 7011) per prenotare un appuntamento con il Servizio interessato;
  • sono sospese tutte le procedure concorsuali;
  • è sospesa l’attività dei mercati rionali all’aperto. Restano aperti al pubblico, nel rispetto delle misure di prevenzione, i due mercati coperti.
  • Si conferma il rinvio di tutti gli eventi e le manifestazioni in calendario sino al 3 aprile, così come la chiusura dei centri Carpe Diem e Puerto, della Biblioteca Civica e dei musei cittadini.
  • Il Comune si sta attivando per favorire, laddove possibile, il telelavoro e la fruizione di ferie da parte dei propri dipendenti entro e non oltre il 30 aprile 2020.
  • Viene dato mandato agli agenti di Polizia Municipale di verificare il rispetto delle misure igienico-sanitarie di prevenzione stabilite dal Decreto presso gli esercizi commerciali.
  • Si ricorda che il Decreto dispone di evitare ogni spostamento delle persone fisiche salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute.
  • È altresì vietata ogni forma di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Questa mattina il Sindaco, insieme agli assessori Simone Vassallo e Gianmarco Oneglio, ha incontrato i rappresentanti delle categorie economiche, i quali faranno pervenire le proprie proposte di sostegno alle attività commerciali che saranno discusse nel corso della Giunta già convocata per il prossimo giovedì.

Nel corso della riunione è emersa la volontà da parte dell’Amministrazione di impegnare tutte le risorse non utilizzate per gli eventi annullati al fine di allungare la stagione estiva.