Coronavirus: Imperia, tre casi sospetti tra operai Teknoservice. Sindacati chiedono sanificazione urgente

Attualità Coronavirus Imperia

Tre possibili casi di Coronavirus tra i lavoratori della Teknoservice hanno indotto i sindacati a chiedere urgenti interventi di sanificazione dei mezzi, del piazzale antistante la sede dell’azienda e degli spogliatoi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Tre possibili casi di Coronavirus tra i lavoratori della Teknoservice, la società incaricata della raccolta rifiuti nel comune di Imperia, hanno indotto i sindacati, Cgil, Cisl e Uil, oltre alla Rsu, a chiedere urgenti interventi di sanificazione dei mezzi, del piazzale antistante la sede dell’azienda e degli spogliatoi. I tre operai si trovano nelle proprie abitazioni in isolamento volontario con febbre alta.

Conoravirus: Imperia, sindacati Teknoservice chiedono sanificazione

Portavoce della richiesta il sindacalista della Uil Luigi La Marca, responsabile della sicurezza.

“E’ stato attivato lo smart working – ha dichiarato a Imperiapost – per permettere agli impiegati di lavorare anche da casa. Un altro accorgimento adottato lo scaglionamento dei turni di lavoro per far si che chi termina il turno non si incroci, negli spogliatoi, con chi lo inizia”.

Nella giornata di oggi, sabato 14 marzo, è in programma la sanificazione del centro di raccolta rifiuti di Artallo. Per quel che concerne, invece, la sede e i mezzi, i sindacati chiedono un intervento urgente.

“C’è grande preoccupazione per la salute dei lavoratori – aggiunge La Marca – Lunedì un tecnico comunale verificherà se sia possibile o meno provvedere alla sanificazione dei mezzi, del piazzale e degli spogliatoi. Ringrazio chi, nell’amministrazione comunale si sta adoperando, in particolare l’assessore competente. Non va dimenticato che noi svogliamo un servizio essenziale per la città e non lo facciamo noi non lo fa nessuno”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!