Coronavirus, Imperia: presenti nelle sedi comunali 48 dipendenti su 310. “40 in smart working, per ridurre spostamenti e garantire servizi”

Attualità Imperia

Si ricorda che tutti gli uffici comunali sono chiusi al pubblico

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Meno di un dipendente su sei presente fisicamente in Comune a Imperia. Le misure adottate dall’Amministrazione Scajola per ridurre il personale comunale che si reca a lavoro, alla luce dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica da COVID–19, hanno raggiunto gli obiettivi prefissati.

Su 310 dipendenti totali, oggi erano presenti nelle diverse sedi soltanto in 48, mentre altri 40 stanno facendo ricorso allo smart working. Oltre il 65% del personale sta usufruendo di ferie pregresse, congedi e permessi retribuiti. Al fine di incentivare ulteriormente la fruizione del lavoro da casa l’Amministrazione sta procedendo in queste ore all’acquisto di computer portatili da assegnare ai dipendenti che ne sono sprovvisti.

Si ricorda che tutti gli uffici comunali sono chiusi al pubblico. Per motivati casi di urgenza, è possibile contattare il centralino (0183 7011) per prenotare un appuntamento con il Servizio interessato.

“Il Comune è il punto di riferimento del cittadino, non può chiudere. Tuttavia, abbiamo trovato le diverse forme per permettere all’attività di andare avanti e al contempo per garantire una riduzione degli spostamenti e della presenza fisica dei dipendenti. Con questa emergenza molti stanno avendo un approccio con lo smart working, il lavoro da casa tramite le moderne tecnologie, e credo che questo sarà positivo anche per il futuro. Abbiamo già in programma investimenti importanti, per un milione di euro, che permetteranno di digitalizzare i servizi al cittadino”, commenta il sindaco Claudio Scajola.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!