Coronavirus: la Cisl dona 3 mila euro all’ASL imperiese e savonese. “C’è bisogno di armi efficaci”

Attualità Coronavirus Imperia

Lo affermano Claudio Bosio, Simone Pesce e Antonietta Pistocco della CISL Imperia-Savona

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Ognuno di noi, in un momento di difficoltà e di emergenza così drammatico, è chiamato a dare il suo contributo per cercare di alleviare le sofferenze dei malati e dare aiuto concreto e supporto a chi è in prima linea. – Inizia così la nota della Segreteria CISL Imperia Savona, formata da Claudio Bosio, Simone Pesce, Antonietta Pistocco, in merito all’emergenza Coronavirus.

“Per questo motivo, a nome di tutti gli iscritti/e, degli operatori, dei dipendenti e dei dirigenti, la Cisl Imperia Savona ha donato nella giornata odierna la somma di € 3.000,00 , quale erogazione liberale per emergenza Covid-19, ripartendola in ugual misura alle due aziende sanitarie territoriali: € 1.500,00 ad ASL 1 e € 1.500,00 ad ASL 2.

Per continuare a combattere la diffusione del contagio da virus Covid19, c’è bisogno di armi efficaci, strumentazioni, letti, respiratori, dispositivi di protezione individuali, disinfettanti, ecc. : sapranno i due Direttori Generali individuare e provvedere ai bisogni più stringenti e necessari sul nostro territorio.

Agli operatori sanitari, medici, infermieri, OOSS, inservienti, addetti alle pulizie, tecnici di laboratorio, a quanti lavorano e collaborano con le strutture ospedaliere e i presidi sanitari – affermano i Segretari CISL – va il nostro ringraziamento, la nostra vicinanza e il nostro grande rispetto.”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!