Coronavirus: coniugi lombardi in vacanza a Diano Marina, denunciati da Polizia Municipale. “Volevano rientrare a Lomazzo”

Coronavirus Cronaca Golfo Dianese

Una coppia di turisti lombardi è stata denunciata dalla Polizia Municipale per non aver ottemperato alle disposizioni previste dal Decreto in materia di Coronavirus.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Una coppia di turisti lombardi è stata denunciata dalla Polizia Municipale per non aver ottemperato alle disposizioni previste dal Decreto in materia di Coronavirus. È successo ieri mattina a Diano Marina.

Coronavirus: Diano Marina, coppia di lombardi tornano a casa dopo la vacanza, denunciati

Secondo quanto ricostruito, i due turisti, di 73 e 71 anni, sono stati sorpresi dagli agenti di Polizia Municipale, coordinati dal comandante Franco Mistretta, mentre caricavano l’auto per tornare nella loro abitazione di residenza in Lombardia, a Lomazzo. I due si trovavano in vacanza nella città degli aranci da circa un mese.

Dopo essere stati informati del divieto di lasciare il comune in cui ci si trova, come previsto dall’ultimo Dpcm, i due pensionati non hanno desistito e sono stati denunciati.

“Si tratta di un’attività – spiega Mistretta – che si inserisce nell’ambito dei controlli che ogni giorno la Polizia Municipale di Diano Marina esegue incrociando le informazioni fornite dagli amministrazioni di condominio e i riscontri in ufficio. In caso di anomalie la pattuglia si porta sul posto per verificare la situazione”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!