Coronavirus: scuole, annuncio Ministra Azzolina. “Riapriranno quando lo consentirà il quadro epidemiologico”

Attualità Coronavirus

L’intervento della Ministra questa mattina in Senato, in merito allo stop scolastico a causa dell’emergenza Coronavirus.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“A scuola si tornerà se e quando, sulla base di quanto stabilito dalla sanità, le condizioni lo consentiranno”. Lo ha annunciato la Ministra all’Istruzione Lucia Azzolina, durante il suo intervento di questa mattina in Senato, in merito allo stop scolastico (in vigore in tutta Italia dallo scorso 10 marzo e in scadenza, per ora, il prossimo 3 aprile), a causa dell’emergenza Coronavirus.

Coronavirus: scuola, l’intervento della Ministra Azzolina

“Il Governo ha dovuto mettere in atto scelte impegnative e complesse per contenere la diffusione del Coronavirus. Ho chiesto agli uffici del Ministero più piani di azioni in base a diversi scenari possibili, legati alla data di riapertura delle scuole, che, ribadisco, si avrà quando il quadro epidemiologico lo consentirà, garantendo la massima sicurezza a tutti.

L’istruzione è un servizio pubblico essenziale e costituzionalmente garantito, per questo abbiamo sollecitato fin da subito l’attivazione di forme di didattica a distanza, per garantire il diritto allo studio e la vicinanza tra studenti, docenti e famiglie.

Stamani ho firmato il decreto ministeriale di ripartizione tra le istituzioni scolastiche delle risorse, per un totale di 43,5 milioni di euro. Inoltre, il Decreto Legge prevede uno stanziamento di 85 milioni per il 2020 per dotare tutte le istituzioni scolastiche degli strumenti necessari per l’apprendimento a distanza per gli studenti meno abbienti.

Una misura importante è quella che sancisce la conservazione della validità dell’anno scolastico 2019/2020. 

I docenti, gli studenti e le loro famiglie, saranno messi nelle condizioni migliori per svolgere un esame serio e riceveranno tutte le informazioni sulle modalità che saranno adottate non appena avremo un quadro più definito”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!