Coronavirus, Imperia: pazienti in quarantena o dimissione protetta, sfuma ipotesi Istituto Borea. “Hanno fatto passo indietro, sono molto rammaricata”

Attualità Coronavirus Imperia

L’Istituto Borea di Sanremo, secondo i piani della Regione, avrebbe potuto ospitare i pazienti del ponente ligure in dimissione protetta o in quarantena.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“La direzione dell’Istituto Borea ha fatto un passo indietro”Lo ha comunicato la vicepresidente regionale e assessore alla Sanità Sonia Viale, durante la conferenza stampa quotidiana di aggiornamento sull’emergenza Coronavirus in Liguria.

Come annunciato lo scorso venerdì, l’Istituto Borea di Sanremo, secondo i piani della Regione, avrebbe potuto ospitare i pazienti del ponente ligure in dimissione protetta o in quarantena.

Ora sarà necessario individuare un’altra struttura idonea.

Sonia Viale

“La direzione dell’Istituto Borea ha fatto un passo indietro. Sono rammaricata. Abbiamo la necessita di trovare luoghi dove i pazienti possano essere dimessi e accompagnati con accorgimenti.

Ora ripartiamo da capo. Era la soluzione ottimale perché è vicina all’ospedale. Ci sarebbe stato un riconoscimento al Borea. Lo dico con rammarico, anche perché si è perso tempo. Avremmo trovato una soluzione.

Non demordiamo, troveremo un’altra soluzione per la provincia di Imperia, probabilmente non a Sanremo”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!