Coronavirus, Imperia: “Spesa gratis per chi ha bisogno”. Il gesto solidale di Giuseppe. “Non posso lavorare, quindi aiuto” / Foto e video

Attualità Coronavirus Cultura e manifestazioni Imperia

“Chi ha bisogno, qui trova la spesa”. Lo afferma Giuseppe Fici, 55enne imperiese, che ha deciso di mettersi a disposizione per fare da tramite tra il supermercato Conad e le persone bisognose per consegnare gratuitamente sacchetti di spesa con prodotti di prima necessità in questo periodo di emergenza Coronavirus.

Giuseppe, dopo aver recuperato i sacchetti solidali offerti dal supermercato, si trova ogni mattina nel magazzino di via XX Settembre, all’imbocco di piazza Roma, per consegnarli a chi ha necessità. In caso di bisogno, Giuseppe è disponibile anche a consegnarli a domicilio.

Per avere maggiori informazioni è possibile contattare Giuseppe al numero 3408448539.

Coronavirus: l’iniziativa di Giuseppe per aiutare i bisognosi

“Sono un muratore spiega Giuseppe a ImperiaPost – purtroppo, come molti, in questo periodo non posso lavorare. Oltre alle drammatiche perdite che stiamo subendo ogni giorno, ci sono anche conseguenze economiche e molte famiglie sono allo stremo.

Per questo motivo, dato che ho sempre fatto un po’ di volontariato, ho pensato di dare il mio contributo, mettendomi a disposizione per fare in modo che le persone bisognose potessero non rimanere senza cibo e beni di prima necessità.

Tramite la direttrice del Conad, ci viene messa a disposizione della roba da dare a gente bisognosa. C’è gente che ne ha proprio bisogno.

Io vado a prendere i sacchetti con il furgone e la mattina li distribuiamo qua. Le persone mi possono anche contattare privatamente tramite telefono.

È il Conad che mi mette a disposizione della roba che vuole dare alla gente bisognosa. Se c’è gente che ci chiama , possiamo anche andare a domicilio.”