Coronavirus, Imperia: le fiabe prendono vita sul web con la Maestra Giorgia/La storia

Attualità Coronavirus Storie

“La lettura ad alta voce è un atto gratuito che rende felice sia chi ascolta sia chi legge”. È questa la filosofia che si cela dietro ogni video che Giorgia Ammirati, 37enne imperiese, insegnante della Scuola dell’Infanzia, pubblica sul suo neonato canale YouTube intitolato “La maestra Giorgia”.

Su YouTube i video della Maestra Giorgia per dare spunti a bambini e genitori

Le scuole sono chiuse, le famiglie si trovano a passare a casa intere giornate e non sempre è facile trovare spunti per stimolare la fantasia e la creatività dei bambini.

È qui che entra in gioco il progetto di Giorgia, “in cantiere” da anni, ma venuto a maturare proprio in questo periodo di isolamento forzato a causa dell‘emergenza Coronavirus.

Giorgia, insegnante e lettrice alla Biblioteca Lagorio nell’ambito del progetto “Nati per Leggere, Favolando”, ha deciso di unire l’amore per la lettura per l’infanzia e la passione per il montaggio video, creando contenuti originali e stimolanti per tutti i bambini e le loro famiglie.

Ecco cosa ha raccontato a ImperiaPost.

L’intervista

Com’è nata l’idea?

“In realtà l’idea c’era da tempo. Circa 2/3 anni fa, avevo iniziato a inviare piccoli video via WhatsApp a un mio alunno che si era dovuto allontanare da scuola per un periodo, nei quali gli leggevo i libretti. Mi ero molto divertita e mi stuzzicava l’idea di realizzare la stessa cosa su YouTube, dato che ho sempre avuto anche la passione di creare video con programmi di montaggio per famiglia e amici. Per diversi motivi, però, tra il lavoro e due figli piccoli, non riuscivo a dar vita a questo progetto.

L’occasione c’è stata con questo stop forzato, dovuto purtroppo all’emergenza Coronavirus. Ho avuto modo di far scorrere le idee e più tempo materiale per realizzarle. Così ho deciso di buttarmi anche senza grandi attrezzature. Uso il mio cellulare, un piccolo cavalletto, la luce naturale che viene dalla finestra e tanta fantasia. In più ho i miei due piccoli “aiutanti” che sono i primi a “testare” i progetti che propongo.

In cosa consiste il progetto?

Unisco ciò che faccio ogni giorno nella vita con gioia, ovvero leggere libri ai bambini, essendo maestra della scuola dell’infanzia, e la mia passione per la realizzazione dei video. Creo e condivido online clip di pochi minuti nelle quali leggo storie, realizzo laboratori di magia, cucino ricette semplici e divertenti.

Non si tratta di didattica a distanza, attività che porto avanti nei modi previsti, ma di una mia iniziativa libera e con l’unico obiettivo di divertirmi facendo ciò che amo, promuovendo i valori che ritengo importanti, quello della lettura, della creatività del giocare insieme.

Il mio intento, infatti, è che i miei video vengano utilizzati come spunti per poi spegnere il dispositivo elettronico e giocare con la famiglia. Vorrei trasmettere emozioni, fantasia, curiosità, voglia di mettersi a leggere o creare. 

A chi sono rivolti i tuoi video?

Ai bambini sicuramente, specialmente nella fascia di età tra i 3 ai 6 anni, ma non solo. Il fruitore del video è anche il genitore che lo guarda insieme al figlio. Non sono cartoni animati da 40 minuti, ma video di massimo 10 minuti dove do degli spunti, consegnando agli adulti la voglia di leggere a voce alta, lo stimolo a continuare da soli. 

Mi piace l’idea che, magari facendo anche “la pagliaccia”, possa cogliere l’occasione di far conoscere opere spesso dimenticate, come “Cappuccetto Verde” del 1972, attingendo alla mia collezione di libri per l’infanzia che, negli anni, è arrivata a oltre 200 volumi.

Inoltre, non c’è non solo lettura. Come ho detto, mi diverto anche realizzare a piccoli laboratori, ricette, magie, creazioni, esperimenti. Quando finisco la clip, lascio aperta la possibilità ai bambini di proseguire a modo loro. Non è un video passivo, ma che dovrebbe coinvolgere. 

Hai già ricevuto i primi feedback?

Sì. È bellissimo ricevere messaggi in cui mi vengono chiesti consigli sui libri da leggere oppure vedere le foto delle ricette ricreate insieme seguendo i miei video. Piano piano la comunità si allarga e, potenzialmente, i video possono essere visti da tutti i bambini, ovunque si trovino.

Quando questa emergenza finirà continuerai il progetto?

“Mi piacerebbe molto continuare, mi diverto molto. È appagante trasmettere emozioni attraverso storie e libri, lo faccio ogni giorno nel mio lavoro. La rete è un altro modo, seppur molto diverso, per condividere questa passione”.

Ecco alcuni video dal canale YouTube “La Maestra Giorgia”.

Laboratorio di magia

Lettura di “Cappuccetto Verde”

Libro animato