Coronavirus: Ospedale di Sanremo, dipendenti Carrefour regalano uova di Pasqua e colombe a operatori sanitari/Le immagini

Attualità Coronavirus Imperia

La consegna degli omaggi è avvenuta insieme a circa 3 mila bottigliette d’acqua donate, privatamente, a tutto il personale dell’ospedale di Sanremo, dal sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Una Pasqua più serena per tutti gli operatori sanitari grazie alla solidarietà dei cittadini. Questa mattina, la generosità di 75 dipendenti di Iper Carrefour Taggia è arrivata diretta-mente all’Ospedale di Sanremo sotto forma di 50 colombe, 20 kg di ovetti e 2 uova di Pa-squa da 10 kg l’una.

Un dolce pensiero, frutto della raccolta fondi avviata dal personale e con il supporto del direttore del supermercato, realizzato per ringraziare medici, infermieri e tutto il persona-le impegnato da settimane nell’emergenza Coronavirus. La consegna degli omaggi è avvenuta insieme a circa 3 mila bottigliette d’acqua donate, privatamente, a tutto il personale dell’ospedale di Sanremo, dal sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra.

Accompagnata da un tricolore e messaggi di sostegno, la consegna pasquale è arrivata a destinazione a bordo dell’automezzo del coordinamento provinciale della Protezione Civile e con la collaborazione della sezione locale dei Rangers d’Italia. Le due uova da 10 chili sono state portate al reparto di Rianimazione e al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sanremo.

Il Direttore Generale di ASL1, ha voluto ringraziare personalmente i promotori dell’iniziativa attraverso un momento di condivisione con il direttore di Iper Carrefour Taggia, Mohamed Hsini; una rappresentante dei dipendenti e ideatrice della raccolta fondi, Sara Dumarte; l’infermiere del Pronto Soccorso, Simone Martini e il presidente dei Rangers d’Italia, nucleo di Imperia, Lorenzo Prette.

“Sono momenti in cui si tocca con mano la solidarietà dei cittadini e degli esercizi com-merciali, ringrazio tutti, il sindaco Giuffra, a nome degli operatori che sono in prima linea in questa battaglia contro il Coronavirus – afferma il Direttore Generale di ASL1, Marco Damonte Prioli – La donazione di oggi, si aggiunge a tantissimi altri gesti di generosità pervenuti in queste settimane da privati, aziende e associazioni: in particolare ringrazio l’INAIL attraverso il direttore territoriale Dott. Lanzone per aver dato in utilizzo 500 camici, i dipendenti della Carli di Imperia per la donazione di 760 mascherine e la Igiencon-trol che, attraverso il responsabile del territorio ligure Edoardo Perrone, si è resa disponibile alla sanificazione gratuita dell’ambulatorio mobile ASL1.”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!