Coronavirus, Italia: 880 nuovi positivi. “Incremento più basso dal 10 marzo. Finalmente curva in discesa”

Attualità Coronavirus Imperia

“Oggi si conferma una diminuzione del trend di crescita delle persone contagiate, 3039 in più rispetto a ieri. Dal 2,79% di ieri si è passati al 2,29%”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“I nuovi positivi oggi sono 880, è l’incremento più basso registrato dal 10 marzo scorso”. Lo ha dichiarato questo pomeriggio il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli nel corso del tradizionale punto stampa sull’emergenza Coronavirus.

Coronavirus, Italia: “Curva epidemica in discesa. Bisogna però sempre tenere a mente che il virus resterà nella popolazione”

Angelo Borrelli (Capo Protezione Civile)

Oggi si conferma una diminuzione del trend di crescita delle persone contagiate, 3039 in più rispetto a ieri. Dal 2,79% di ieri si è passati al 2,29%. Domenica, quando si erano registrati 4.316 nuovi contagi, era al 3,46%

Il numero complessivo dei contagiati dall’inizio dell’epidemia, compresi i morti e i guariti, è di 135.586. 

Le persone attualmente positive sono 99.067, con un incremento di soli 880 pazienti. E’ l’incremento più basso registrato dal 10 marzo scorso.

Si sta allentando anche la pressione sugli ospedali, con un decremento di 106 pazienti in terapia intensiva (3792 totale pazienti). Sono invece 258 in più i pazienti ricoverati con sintomi, per un totale di 28.718. La maggior parte dei pazienti, il 65% del totale, è in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, per un totale di 61.556.

Registriamo, purtroppo, anche oggi, 604 nuovi deceduti. Il totale dei morti da inizio epidemia sale a 17.127. 

Il totale dei pazienti guariti è pari a 24.392, 1.555 in più rispetto a ieri. E’ il secondo valore in assoluto in termini di guariti da quando abbiamo registrato la diffusione dell’epidemia. 

Oggi è la giornata mondiale della salute, il mio pensiero va agli operatori del servizio sanitario che ogni giorno, durante questa emergenza, si sono impegnati per fronteggiare la diffusione del virus. Un pensiero e un abbraccio ai familiari delle vittime del personale sanitario deceduto”. 

Giovanni Rezza (Istituto superiore della Sanità)

“Finalmente registriamo una diminuzione del numero di nuovi casi. La curva epidemica finalmente sembra in discesa. Siamo cauti, ovviamente, aspettiamo domani e dopodomani. La situazione sembra migliorare. I modelli matematici avevano predetto una diminuzione. Questo dato sembra confortare le stime.

Speriamo di assistere a una flessione. Bisogna però sempre tenere a mente il fatto che il virus resterà nella popolazione. Bisognerà ingaggiare una dura lotta. Bisogna continuare a mantenere rigorosamente le misure di distanziamento sociale”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!