Coronavirus: “Droni, controllo dei consumi domestici e celle telefoniche”, la ricetta del Questore per stanare i furbetti del week-end di Pasqua / I dettagli

Attualità Coronavirus

È questo l’intento del Questore di Imperia Pietro Milone in occasione del web-end di Pasqua

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“La Polizia di Stato scende in campo utilizzando alcune delle tecniche adottate per stanare i latitanti”. È questo l’intento del Questore di Imperia Pietro Milone – con un passato da poliziotto di strada – in occasione del web-end di Pasqua che malgrado i divieti del Governo potrebbe registrare l’intento di qualche furbetto nel recarsi nelle seconde case o partecipare al pranzo pasquale con i famigliari in provincia di Imperia.

Droni, controllo dei consumi delle utenze domestiche grazie alla collaborazione delle aziende che erogano il servizio, controllo delle celle telefonichesono solo alcuni dei servizi che saranno adottate per far rispettare il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri al fine di prevenire il contagio del Coronavirus.

“A tutto ciò – prosegue Milone – andranno ad aggiungersi i controlli che faremo sui telepass, viacard e ovviamente ai posti di controllo che potrebbero trasformarsi in veri e propri posti di blocco sia ai caselli autostradali che per le vie cittadine. Chiederemo anche l’intervento della Guardia di Finanza affinché faccia un focus sulle seconde case. 

Infine – termina il Questore – contiamo sul controllo di vicinato. Che la popolazioni ci segnali l’improvvisa attività in case che solitamente sono disabitate”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!