Coronavirus: primo medico morto in Liguria, è il 68enne Emilio Brignole. “Era in corsia per combattere questa battaglia”

Attualità Coronavirus

A darne il triste annuncio il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, in una nota di cordoglio

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è spento all’età di 68 anni il dottor. Emilio Brignole del Villa Scassi di Genova, primo medico ospedaliero morto “sul campo” a causa del coronavirus. A darne il triste annuncio il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, in una nota di cordoglio. In tutta Italia, da inizio emergenza, sono oltre 100 i medici deceduti.

Coronavirus: scomparsa medico Emilio Brignole. Il cordoglio di Regione Liguria

“La Liguria in queste ore ha perso un grande chirurgo – Scrive il Presidente Giovanni Toti – un lavoratore appassionato, generoso, instancabile e, leggendo i racconti di chi lo conosceva, anche una bella persona. Siamo addolorati per la sua morte sul campo, stroncato dal coronavirus. Sempre in prima linea, si era speso per curare i feriti del Morandi e in questi giorni terribili era in corsia per combattere questa battaglia.

Siamo vicini alla sua famiglia, ai suoi colleghi e ai tanti pazienti che ha curato a cui vanno le nostre più sentite condoglianze. Ogni giorno migliaia di medici rischiano la loro vita per noi. Emilio Brignole a 68 anni poteva essere in pensione, e invece non si è tirato indietro. Ricordiamocelo, ricordiamolo”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!