Coronavirus: Maturità al via dal 17 giugno. Annuncio della Ministra Azzolina. “Si parte da un argomento scelto con i prof. A scuola si torna a settembre”

Attualità Coronavirus

Ecco come sarà l’esame di Stato 2020.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Confermata la data del 17 giugno per l’esame di maturità. Lo ha annunciato il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, rispondendo alle domande di Skuola.net.

Coronavirus, scuole: esame di maturità dal 17 giugno

Si iniziano a sciogliere i nodi sulla sorte dei maturandi di tutta Italia. Il Ministro Azzolina ha spiegato alcuni dettagli su come funzionerà l’esame di stato ai tempi del Coronavirus, rispondendo anche direttamente alle domande degli studenti stessi.

“La scelta di tenere le scuole chiuse è stata sofferta – ha affermato l’Azzolina – ma serve per proteggere gli studenti. L’esame di stato sarà un momento bello della vostra vita. Chi lo fa quest’anno lo ricorderà per sempre perché fa parte di un periodo che sarà sui libri di storia.

Prima della pandemia, lo studente durante l’esame di stato poteva ottenere massimo 40 crediti. Questo sistema non può rimanere così. Deve essere valorizzato il percorso di studi, quindi 60 crediti deriveranno proprio dal percorso di studi, mentre gli altri 40 dalla prova orale.

L’esame orale ha affermato l’Azzolina – partirà da un argomento scelto con i loro prof, che non sarà una testina. Sarà un argomento di indirizzo.

Questo sarà il giusto riconoscimento all’impegno – ha continuato – La data di inizio degli esami, confermo, sarà il 17 giugno.

Per quanto riguarda l‘esame di terza media faremo preparare una tesina. Gli studenti lavoreranno con i docenti per la consegna e poi ci sarà lo scrutinio finale.

La ripresa a settembre? Ci stiamo lavorando con il comitato di esperti. A settembre a scuola si deve assolutamente tornare”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!