Coronavirus, Liguria: dal tennis al golf, dal bagno al mare al surf fino ai motori. Cosa si può fare e cosa no? Ecco tutti i chiarimenti della Regione

Attualità Coronavirus

Tanti gli argomenti toccati, dall’enduro al trial, dal golf ai cantieri navali, dalle spiagge agli stabilimenti balneari. E ancora, nuoto, pesca sportiva, kayak, uscite in barca, nuoto e surf.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

La Regione Liguria ha pubblicato, nella propria sezione FAQ, una lunga serie di risposte alle domande più frequenti sull’ultima ordinanza di contenimento dell’emergenza Coronavirus firmata dal Governatore Giovanni Toti.

Tanti gli argomenti toccati, dall’enduro al trial, dal golf ai cantieri navali, dalle spiagge agli stabilimenti balneari. E ancora, nuoto, pesca sportiva, kayak, uscite in barca, nuoto e surf.

Coronavirus, Liguria: ordinanza regionale, ecco tutti i chiarimenti

In totale sono 31 le domande a cui la Regione Liguria ha dato risposta. Eccone alcune (in basso il documento completa da scaricare).

  • L’ordinanza n. 25/2020 inserisce il tennis singolo tra le attività motorie individuali assentite dalle ore 6 alle ore 22 nel territorio della Provincia o della Città Metropolitana con il divieto di avvalersi di tutte le strutture ad uso comune quali ad esempio spogliatoi, bagni, docce e bar che devono rimanere chiusi. E’ assentito anche il tennis singolo in luogo chiuso?

  • R: Ad oggi è assentito il tennis singolo solo all’aperto e nel rispetto delle condizioni di cui alla ordinanza 25/2020.
  • Si richiedono chiarimenti in merito all’applicazione del punto 7 del dispositivo dell’Ordinanza n. 25/2020 e specificatamente se il golf sia ricompreso tra le attività motorie individuali autorizzate dalla Regione Liguria.

  • R: L’elencazione di cui al punto 7 dell’ordinanza 25/2020 è a titolo esemplificativo e non esaustivo. In tal senso si ritiene che anche il golf sia ricompreso tra le attività motorie individuali autorizzate. Resta fermo l’obbligo dell’adozione di tutte le misure di distanziamento sociale ed il divieto di avvalersi di tutte le strutture di uso comune quali ad esempio spogliatoi, docce e bar che
    devono rimanere chiusi.
  • Quante persone possono accedere alle spiagge? Una famiglia di 5 persone può stare vicino?

  • R: Sempre nelle ordinanze comunali sono sancite le regole di fruibilità delle spiagge e le misure di distanziamento adottate. Restano valide le misure nazionali in materia di distanziamento sociale.
  • Gli stabilimenti balneari sono aperti? Quando riapriranno?

  • R: La stagione balneare non è ancora iniziata. Nell’Ordinanza regionale 25/2020 è data solamente facoltà di svolgere nell’ambito della Provincia di appartenenza, dalle ore 06.00 alle 22.00, alcune attività motorie acquatiche e individuali.
    L’inizio della stagione balneare è stato posticipato con Decreto del Dirigente del Dipartimento/Direzione Dipartimento salute e servizi sociali – Struttura Settore Tutela della salute negli ambienti di vita e di lavoro della Regione Liguria, al trentesimo giorno successivo al termine delle misure restrittive preventive previste a livello nazionale/regionale legate all’emergenza sanitaria COVID 19.
  • Si può passeggiare sulla spiaggia?

  • R: La possibilità di effettuare attività motorie sulla spiaggia viene disciplinata dai Comuni, cui bisogna riferirsi per una situazione aggiornata. In linea di massima, se non esplicitamente vietato dalle competenti Autorità, si ritiene che le passeggiate in spiaggia possano rientrare nelle attività motorie consentite, pur nel rispetto dei limiti imposti dalla normativa di carattere nazionale in tema di distanziamento sociale.
  • Posso attraversare la spiaggia con il mio surf?

  • R: L’Ordinanza regionale disciplina la possibilità di usufruire di tale attività motoria. Restano ferme le limitazioni imposte con Ordinanza comunale e le misure di sicurezza contenute nelle ordinanze della locale Capitaneria di porto – Guardia costiera.
  • Posso aprire il mio chiosco bar sulla spiaggia?

  • R: Fermi restando i titoli abilitativi: il punto 1 dell’Ordinanza regionale 25/2020 disciplina la possibilità di vendere cibi e bevande da asporto. Si consiglia comunque di fare riferimento alle autorità comunali competenti in materia di gestione del demanio.
  • Quando nuoto per attività motoria devo segnalare la mia presenza utilizzando i medesimi segnalamenti marittimi previsti per l’attività subacquea anche quando tale attività viene svolta entro i 200 metri dalle spiagge o i 100 metri dalle coste a picco o scogliere?

  • R: Sì, in quanto i termini temporali relativi alla stagione balneare sono stati temporaneamente sospesi. Vigono, pertanto, le disposizioni sull’uso del mare previste per il periodo invernale.
  • Posso uscire in mare con il mio kayak?

  • R: Sì, in base all’art. 7 dell’Ordinanza 25/2020 della Regione Liguria le “attività sportive acquatiche individuali” possono essere svolte dalle ore 06.00 alle 22.00.
  • È possibile fare surf?

  • R: Sì, è consentito praticare surf (ed altri sport acquatici) all’interno della stessa Provincia o città metropolitana di appartenenza dalle 06.00 alle 22.00, in modalità individuale e rispettando il distanziamento sociale di 2 metri. Per l’accesso al mare verifichi preventivamente che non siano vigenti divieti locali (ad. es. spiagge/arenili interdetti all’accesso o per altro motivo).

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!