Coronavirus, Imperia: lavoratori stagionali, dalla Filcams CGIL un contributo di 500€ al mese per i disoccupati del settore/Ecco come fare richiesta

Attualità Coronavirus Imperia

E’ questo infatti il risultato principale del nuovo Patto per il Turismo che abbiamo sottoscritto con la Regione

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“La Filcams da sempre è al fianco dei Lavoratori stagionali che in questo momento di crisi e di assenza di lavoro, con una ripartenza molto difficile rischiano più degli altri di non avere certezze, ne lavoro , ne aiuti.

“Se sei un Lavoratore Stagionale nei settori turistici, attualmente disoccupato e non percettore di naspi o di ammortizzatori sociali, a partire dal 20 maggio potrai venire presso le nostre sedi e fare la richiesta per ottenere 500 euro al mese ed essere inserito in un programma di formazione.

E’ questo infatti il risultato principale del nuovo Patto per il Turismo che abbiamo sottoscritto con la Regione. Il Patto giunto al terzo anno è stato aggiornato in base alle esigenze del momento e prova a dare una risposta ed una copertura economica proprio ai quei lavoratori che aspettavano la stagione per ricominciare e che ora sono in grossa difficoltà” – Lo scrivono in una nota stampa Paolo Marengo Segretario Filcams Cgil di Imperia Fulvio Fellegara Segretario Generale Cgil di Imperia.

Potete telefonare alle sedi Cgil

  • di Imperia, 0183 769910
  • di Sanremo, 0184 529311
  • e Ventimiglia 0184 351170

per richiedere un appuntamento, verificare i vostri requisiti ed essere assistiti per presentare la domanda.

Requisiti per il disoccupato:

  • avere DID rilasciata
  • disoccupato oppure occupato nei limiti del reddito 8.145 dipendente o 4.800 se autonomo
  • non percettori di qualsiasi forma di sostegno al reddito nazionale regionale comunale
  • non sottoposto a misure di politiche attive – formazione
  • con almeno otto mesi di stagionalità( Tempo Determinato, non Tempo Indeterminato) nel settore (elenco di attività turistico alberghiere) nel triennio precedente (periodo aprile ottobre); oppure 240 gg nel triennio se intermittenti/a chiamata; oppure 20000 euro di fatturato se autonomi.

C.S.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!